Ballando con le stelle, Akash Kumar si confessa: “Ecco perché ho mentito sulla mia identità”

Akash Kumar, il modello indiano che partecipa all'edizione 2018 di Ballando con le stelle ha mentito riguardo la sua vera identità. Kumar infatti, aveva affermato di non aver preso mai parte ad un reality, ma, smascherato da Selvaggia Lucarelli, ha confessato di aver preso parte a programmi quali Temptation island e Ciao Darwin, sotto falso nome. 'A Verona sono tutti di destra per questo ho cambiato identità' si è giustificato il modello.

Pubblicato da Giulia Martensini Martedì 27 marzo 2018

Akash Kumar ha mentito sulla sua identità a Ballando con le stelle.
Il modello dagli occhi di ghiaccio ha scelto di partecipare al programma di Milly Carlucci sotto falso nome, ma non è tutto. Non è la prima volta che Akash ha mentito sulla sua identità e, per questo, potrebbe essere a serio rischio eliminazione.
A Ballando con le stelle vige la regola ferrea che tutti i partecipanti non devono avere precedenti esperienze in altri reality show.

Kumar invece, pur avendo giurato di non aver mai preso parte ad altri programmi televisivi, è stato smascherato: il modello indiano, aveva preso parte, con un altro nome, ad un edizione del reality Temptation Island, dove la sua bellezza è stata messa al servizio del programma in qualità di “tentatore”. Ma non solo. Lo stesso Kumar aveva partecipato anche al programma Ciao Darwin, sotto le mentite spoglie di Pablo Andreis Romero, mentre a Temptation Island era conosciuto con il nome di Andrea P.

Akash Kumar si confessa: “A Verona sono di destra, per questo ho cambiato identità”

Il modello di Armani, smascherato dalla pungente Selvaggia Lucarelli, nel corso della terza puntata di Ballando con le stelle, ha confessato tutto, raccontando la sua versione dei fatti e adducendo una spiegazione che però non ha convinto fino in fondo.
Akash Kumar ha infatti spiegato il motivo- che l’avrebbe spinto a partecipare sotto falso nome come concorrente di Ballando, tirando in ballo la matrice razzista: “A Verona sono tutti di destra, perciò ho cambiato identità”, ha affermato in diretta su Rai 1.
Per quanto riguarda la scelta di cambiare nome per partecipare al reality Mediaset ha dichiarato: “Un ex agente mi ha detto che il mio, Akash Kumar, non avrebbe funzionato, perché era un nome indiano. Io avevo bisogno di soldi”, ha spiegato il modello durante l’ultima puntata. “Sono stato gestito male, sono stato ingenuo. Ho sbagliato”. Una richiesta di perdono e di grazia rivolta al pubblico e a Milly Carlucci, ma le chance di perdono per lui sono ancora in dubbio.