Belen fermata dalla polizia mentre era in auto con Jeremias e un amico

Brutto quarto d'ora per la showgirl argentina, che nelle scorse ore è stata fermata dalla polizia di Milano mentre si trovava in auto con suo fratello e un loro amico. Che cosa è successo a Belen Rodriguez?

Pubblicato da Giulia Sbaffi Giovedì 4 ottobre 2018

Belen fermata dalla polizia mentre era in auto con Jeremias e un amico
Foto: Instagram

Belen Rodriguez è stata protagonista di una piccola disavventura, che le è capitata nelle scorse ore mentre si trovava in giro per Milano in compagnia di suo fratello e di un loro amico. La showgirl si stava divertendo dopo una serata fuori casa, quando è stata fermata da una pattuglia della polizia locale. Per fortuna Belen Rodriguez se l’è cavata solo con una tirata d’orecchie. Ecco che cosa è successo alla bella showgirl argentina.

Belen fermata in auto dalla polizia

View this post on Instagram

#BelenRodriguez

A post shared by Gossip (@gossip_notizie) on

Qualche giorno fa Belen Rodriguez si è concessa una serata di divertimento sfrenato insieme a suo fratello Jeremias e ad un loro amico. La showgirl argentina sta affrontando un momento molto delicato, dopo la fine della sua storia d’amore con il pilota Andrea Iannone. Forse anche per dimenticare, è uscita di casa e ha deciso di fare pazzie.

Ma Belen non ha tenuto conto del fatto che i suoi atteggiamenti sarebbero potuti risultare troppo azzardati. E così, come testimoniato dalle foto pubblicate in esclusiva sul settimanale Diva e Donna, la bella argentina è stata fermata da una pattuglia della polizia locale di Milano.

La Rodriguez, insieme aa suo fratello e al loro amico, si trovava a bordo di un suv quando ha deciso di godersi la corsa sbucando fuori dal tettuccio dell’auto. Un comportamento severamente proibito dal codice della strada, tanto che la municipale ha fermato la macchina per un controllo.

Dopo gli accertamenti di rito, la polizia ha lasciato andare Belen e i suoi compagni d’avventura, non prima di averli ripresi per aver violato la legge. Che imbarazzo!