Bobo Vieri dopo la nascita di Stella: ‘Sono distrutto’

Da quando è nata la piccola Stella, la sua vita è completamente cambiata: Bobo Vieri, ex bomber e scapolo incallito, si è trasformato nel giro di pochi mesi in un affettuoso compagno e un premuroso papà. Ecco che cosa ha raccontato di questi suoi primi giorni con una neonata tra le braccia.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Giovedì 6 dicembre 2018

Bobo Vieri dopo la nascita di Stella: ‘Sono distrutto’
Foto: Instagram

Bobo Vieri ha cambiato vita, dopo la nascita della piccola Stella. L’arrivo di sua figlia ha completamente stravolto quella che era la “routine” dell’ex bomber: notti passate alla conquista e alla ricerca del divertimento sfrenato, che ora si sono trasformate in lunghe ore insonni a cullare una neonata che, di dormire, non ne vuole sapere. Bobo Vieri e Costanza Caracciolo sono da poco diventati genitori, e le prime fatiche iniziano già a farsi sentire.

Bobo Vieri: “Non dormo, ma sono tranquillo”

View this post on Instagram

24/7

A post shared by Christian Vieri (@christianvieriofficial) on

Invece di trascorrere le sue nottate brave in discoteca, Bobo Vieri si dedica ai pannolini. Ebbene sì, anche uno scapolo incallito, latin lover di professione, come l’ex bomber ha deciso di mettere la testa a posto al fianco della sua Costanza Caracciolo, e ancor di più ora che è arrivata la loro primogenita. La piccola Stella è nata da pochi giorni, ma ha già fatto capire chi comanda.

E così Bobo, durante i Gazzetta Awards di Milano, ha raccontato al Corriere della Sera questa sua prima esperienza da papà: “Sono stanco perché non dormo più di notte ormai, sono distrutto, cambio solo pannolini. Ma sono tranquillo, beato”. D’altronde, essere genitore è qualcosa di entusiasmante: “È fantastico, la cosa più bella del mondo”.

Proprio in questi giorni la coppia è impegnata in un lunghissimo trasloco: mentre Christian Vieri è impegnato ad imballare e trasportare scatoloni, Costanza impartisce ordini e approfitta dei ritagli di tempo per raccontare ai suoi fan qualche dettaglio in più sui suoi primi giorni con Stella: “Stiamo molto bene” – ha rivelato tra le sue Instagram stories.

Poi rivela qualcosa sul parto: “Doveva essere naturale, ma dopo due giorni e mezzo d’induzione alla fine abbiamo fatto il cesareo”. Infine spiega che la piccolina è molto impegnativa, ma può contare sull’aiuto di due nonne straordinarie e su un papà che si è dimostrato un vero bomber non solo sul campo da calcio!