Carlo Cracco contro MasterChef: Il mio funerale è stato di cattivo gusto

Dopo l’addio a MasterChef Italia, Carlo Cracco si è dedicato ad altri progetti. Ma la trasmissione di Sky rimane comunque un’esperienza che lo ha segnato, e che tuttora ricorda con grande piacere. Sebbene non abbia gradito affatto ciò che è successo nel corso della prima puntata della settima edizione…

da , il

    Carlo Cracco contro MasterChef: Il mio funerale è stato di cattivo gusto

    Carlo Cracco contro MasterChef, lo chef stellato non ha apprezzato il suo funerale messo in scena dai colleghi. Per lui lasciare la cucina di MasterChef è stato un passo difficile, ma altri progetti lo chiamavano lontano dalle telecamere. Di certo tuttavia non si aspettava quello che i suoi colleghi Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri e Joe Bastianich gli hanno combinato proprio all’esordio della settima stagione, per dare l’addio al loro ex compagno d’avventura Carlo Cracco.

    Carlo Cracco: “Per l’audience, ci si vende anche la mamma”

    Fresco di matrimonio con Rosa Fanti, Carlo Cracco concede una lunga intervista al settimanale Spy, della quale approfitta per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Il suo recente addio a MasterChef, a lungo al centro dell’attenzione, ha dato il via ad un siparietto che lo chef ha mostrato di non gradire.

    Tutto è accaduto nel corso della prima serata di MasterChef Italia 7: “Hanno inscenato il mio funerale, non ne sapevo nulla. Ero a casa, stavamo cenando e non guardavo la tv. A un certo punto hanno cominciato a chiamarmi al telefono… Volevano sapere se ero morto davvero” – ha spiegato Cracco al magazine.

    “L’ho trovato un po’ kitsch, di cattivo gusto. Anche perché non si è mai fatta una cosa del genere in televisione. […] Però è anche vero che la televisione per fare audience è disposta a tutto: a vendere la mamma, la nonna, la suocera, la nuora e a vendere la pelle dell’orso ancora prima di averla cacciata. E quindi anche a fare il funerale a Cracco”.

    Tuttavia, i suoi rapporti con i colleghi – ed ex compagni di questa splendida avventura – sono ancora ottimi: “Guardo ancora MasterChef, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo sono i miei fratelli, i miei figli. Non potrei mai parlare male di loro”.

    Carlo Cracco, le foto dello chef della tv