Colin Firth e sua moglie Livia denunciano reporter italiano per stalking

Si procede a giudizio contro il giornalista italiano che, nei mesi scorsi, è stato accusato di stalking nei confronti di Colin Firth e sua moglie Livia Giuggioli. La coppia ha subito continue vessazioni e addirittura minacce da parte del reporter.

da , il

    Colin Firth e sua moglie Livia denunciano reporter italiano per stalking

    Colin Firth e sua moglie Livia Giuggioli denunciano un reporter italiano per stalking. Si sono da poco concluse le indagini sul giornalista, che negli scorsi mesi avrebbe pesantemente infastidito la coppia con vessazioni e minacce. I Carabinieri del Nucleo Investigativo del comando provinciale di Roma hanno condotto l’inchiesta, e qualche giorno fa la Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di Marco Brancaccia, il reporter accusato da Colin Firth e da sua moglie.

    Colin Firth e la moglie Livia minacciati

    Le ripetute molestie del giornalista italiano nei confronti di Colin Firth e di sua moglie Livia Giuggioli sono iniziate nel settembre 2016 e si sono concluse soltanto diversi mesi dopo, nel maggio 2017. In questo lasso di tempo, l’uomo si è comportato da vero stalker con la coppia.

    Secondo quanto trapelato alla stampa, il reporter sarebbe un vecchio amico d’infanzia di Livia, produttrice cinematografica italiana. L’uomo avrebbe voluto riallacciare morbosamente i rapporti con la moglie di Colin Firth, fino a risultare troppo insistente.

    Nel momento in cui il giornalista ha capito di non essere ben accetto, avrebbe iniziato a minacciare la Giuggioli, promettendo di rovinarle sia il matrimonio che la reputazione. Dalle minacce sarebbe poi passato ai fatti: l’uomo avrebbe inviato una mail a Colin Firth, mostrandogli delle foto che ritraggono sua moglie nuda.

    Immediata la denuncia della coppia, stanca delle continue molestie che l’hanno costretta addirittura a modificare le loro abitudini di vita, come riporta il quotidiano La Repubblica.