Costantino della Gherardesca: ‘Pechino Express 7 diverso da altri reality, no a rappresentanti di CasaPound’

Finita la sua esperienza a The Voice of Italy, il conduttore si prepara alla prossima edizione di Pechino Express. Senza rivelare alcun dettaglio, Costantino della Gherardesca lancia però una frecciatina agli altri reality show.

da , il

    Costantino della Gherardesca: ‘Pechino Express 7 diverso da altri reality, no a rappresentanti di CasaPound’

    Costantino della Gherardesca svela una curiosità su Pechino Express 7, che non è passata inosservata ai più attenti. Il conduttore dell’ultima edizione di The Voice of Italy, giunta al termine appena qualche giorno fa, ha già voltato pagina ed è pronto ad affrontare le sue prossime sfide. Costantino della Gherardesca, infatti, anche quest’anno sarà al timone dell’attesissimo Pechino Express, il reality show di Rai2. Quali saranno le novità della prossima edizione? Il conduttore non si lascia sfuggire quasi nulla, ad eccezione di una frecciatina davvero velenosa.

    Costantino della Gherardesca parla di Pechino Espress 7

    Dopo aver superato l’esame a The Voice, che è riuscito a condurre egregiamente – nonostante le critiche pesantissime che ha ricevuto – Costantino della Gherardesca ha già la mente rivolta al suo prossimo impegno, la settima edizione di Pechino Express.

    Intervistato da Panorama, il conduttore ha rivelato di non poter scendere in dettagli su ciò che sta accadendo dietro le quinte del reality show. “I casting sono in corso, poi prepariamo la rotta, di cui non posso dire nulla” – ha svelato Costantino.

    “Come sempre apriremo uno sguardo sul mondo: con l’espediente dell’adventure game, fino ad oggi siamo riusciti a raccontare mondi lontanissimi dall’Italia. Questo è servizio pubblico”. I più curiosi, in cerca di dettagli su Pechino Express 7, si dovranno accontentare di una piccola curiosità.

    Per quanto riguarda il cast, infatti, Costantino ha dichiarato: “Continuerà a differenziarsi molto da quello dei reality delle emittenti private. Non avremo dei rappresentanti di CasaPound, questo lo posso spoilerare”. Una vera e propria frecciatina rivolta al Grande Fratello 15 e a uno dei suoi concorrenti più chiacchierati.

    Luigi Mario Favoloso, infatti, si è candidato per CasaPound alle ultime elezioni, prima di entrare nella casa più spiata d’Italia. Dove, tra le altre cose, ha avuto modo di farsi riconoscere con alcune frasi molto provocatorie. Di recente, è finito al centro del mirino per aver coperto un tatuaggio filonazista, cosa che lo ha gettato nuovamente in pasto alle critiche.