È morta Claire Wineland, la star di Youtube aveva solo 21 anni

Claire Wineland si è spenta a 21 anni dopo un trapianto di polmoni, cui si era sottoposta a causa della fibrosi cistica. La ragazza era divenuta famosa per la sua lotta contro la malattia. Aveva anche dato vita ad una fondazione per la ricerca contro la fibrosi cistica.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Mercoledì 5 settembre 2018

È morta Claire Wineland, la star di Youtube aveva solo 21 anni
Foto: Facebook

Claire Wineland, giovane stella di Youtube, è morta a 21 anni. La ragazza, malata di fibrosi cistica, si era appena sottoposta ad un doppio trapianto di polmone. Purtroppo alcune complicazioni insorte dopo l’intervento non le hanno lasciato scampo. Claire Wineland era divenuta famosa proprio per la sua lotta contro la malattia, per la quale aveva dato vita anche ad una fondazione a suo nome. Inoltre aveva aperto un canale Youtube per parlare della fibrosi cistica.

Claire Wineland è morta

Last night at 6:00pm, Claire Wineland our inspirational founder passed away. She was not in any pain and the medical…

Pubblicato da Claire's Place Foundation, Inc. su Lunedì 3 settembre 2018

Si è spenta all’età di 21 anni la giovane Claire Wineland, attivista e youtuber americana. La ragazza soffriva di fibrosi cistica e per questo motivo lo scorso 26 agosto 2018 si è sottoposta ad un doppio trapianto di polmone. L’intervento ha avuto successo, ma poche ore dopo è stata colpita da un ictus che ha bloccato l’afflusso di sangue alla parte destra del suo cervello.

A causa di questa improvvisa complicazione post operazione, Claire è morta il 2 settembre 2018, appena una settimana dopo il trapianto. L’annuncio è arrivato tramite la pagina Facebook della ragazza. “La scorsa notte Claire Wineland, la nostra fondatrice e ispiratrice, si è spenta. Non ha sofferto e i medici hanno dichiarato che si è trattata della morte più serena di cui sono mai stati testimoni.

Era circondata da amore, in presenza di sua madre e suo padre; loro l’hanno accompagnata al mondo sin da suo primo respiro e sono rimasti con lei fino all’ultimo”. La ragazza aveva sempre combattuto affinché il mondo capisse l’importanza della donazione degli organi, a favore dei malati di fibrosi cistica e di altre terribili malattie. E proprio per rispettare la sua volontà, i genitori hanno deciso di donare i suoi organi.

Il commovente post di addio si conclude con una delle più belle frasi mai pronunciate da Claire: “La morte è inevitabile. Ma vivere una vita di cui essere orgogliosi è qualcosa che possiamo controllare”. La famiglia ha chiesto che per salutare la loro ragazza venissero fatte donazioni alla fondazione che porta il suo nome, e che sostiene i malati di fibrosi cistica.