È morto Joe, il papà del cantante Michael Jackson: aveva 89 anni

Si è spento poche ore fa Joe Jackson, il capostipite della famiglia che ha segnato un’epoca nel panorama musicale internazionale. Il padre di Michael Jackson aveva 89 anni ed era da tempo malato di tumore.

da , il

    È morto Joe, il papà del cantante Michael Jackson: aveva 89 anni

    È morto Joe Jackson, il padre di Michael e Janet Jackson nonché loro manager. L’uomo, 89 anni, è l’artefice del grande successo internazionale dei suoi figli. È stato Joe ad avviare alla carriera musicale Michael Jackson e gli altri suoi ragazzi, anche con metodi non del tutto ortodossi. In effetti, tra il re del pop e suo padre, negli ultimi anni, non correva buon sangue. Joe Jackson era da tempo malato di tumore al pancreas e ha avuto diversi importanti problemi di salute.

    Joe Jackson, la carriera

    Nato in Arkansas nel 1928, Joe Jackson è stato colui che ha dato vita ai Jackson 5, e che in seguito ha spronato Michael e Janet Jackson nella loro carriera solista. Nel 1949 ha sposato Katherine Scruse, dalla quale ha avuto 10 figli.

    Per ben 25 anni Joe ha tenuto in piedi una relazione extraconiugale con Cheryl Terrell, nel corso della quale è nata una figlia. Nonostante i ripetuti tradimenti, Katherine non ha mai avuto il coraggio di divorziare. Lo ha annunciato diverse volte, ma è sempre tornata sui suoi passi per il bene della famiglia.

    Joe è stato il primo manager di Michael Jackson, con il quale non aveva però un buon rapporto. Il figlio infatti ha deciso di licenziarlo subito dopo la pubblicazione del suo più grande successo, l’album Thriller.

    L’uomo ha avuto diversi problemi di salute, nel corso degli ultimi anni. Ha avuto due infarti, nel 2012 e nel 2015. Un anno dopo è stato ricoverato in ospedale a causa di una misteriosa febbre, e nel 2017 di nuovo in clinica per un incidente d’auto. Joe Jackson si è spento il 27 giugno 2018, due giorni dopo il nono anniversario della morte di suo figlio Michael.