È morto Verne Troyer, il Mini Me di Austin Powers: l’attore aveva 49 anni

Si è spento lo scorso sabato Verne Troyer, l’attore divenuto famoso per aver impersonato Mini Me nella saga di Austin Powers. Qualche settimana fa era stato ricoverato in ospedale per intossicazione da alcool, dovuta probabilmente ad un tentativo di suicidio.

da , il

    È morto Verne Troyer, il Mini Me di Austin Powers: l’attore aveva 49 anni

    È morto Verne Troyer, il Mini Me di Austin Powers. L’attore aveva 49 anni e la causa del suo decesso va probabilmente ricercata nella sua dipendenza da alcool. Verne, affetto da nanismo, aveva ottenuto un notevole successo nel mondo del cinema, interpretando numerosi ruoli che lo avevano consacrato ad Hollywood. Negli ultimi anni aveva iniziato a soffrire di depressione e si era tuffato nell’alcool.

    Verne Troyer, le cause del decesso

    L’attore si è spento nella notte tra venerdì 20 e sabato 21 aprile 2018, il suo cuore non è riuscito a reggere a quello che, probabilmente, si è trattato dell’ennesimo tentativo di suicidio. Verne da tempo era ormai affetto da una grave forma di depressione e di dipendenza dall’alcool.

    Alcune settimane fa l’attore era stato ricoverato d’urgenza presso un ospedale di Los Angeles in gravi condizioni per avvelenamento da alcool, dopo la telefonata di un suo amico che temeva un tentativo di suicidio. Non era un segreto che Troyer stesse combattendo da diversi anni uno stato depressivo, dovuto anche all’allontanamento dal mondo dello spettacolo.

    Dopo aver impersonato Mini Me nella saga di grande successo Austin Powers, l’attore ha infatti visto sfumare il suo sogno di tornare al cinema e dal 2009 non è più comparso sul grande schermo.

    Sabato scorso i suoi familiari hanno dato l’annuncio della morte di Verne Troyer: “È con grande tristezza e con cuore incredibilmente pesante che scriviamo che Verne è morto oggi” – si legge in una nota su Facebook. E ancora: “La depressione e il suicidio sono argomenti molto seri, non si sa mai quale tipo di battaglia si sta vivendo all’interno. Siate sempre gentili l’un l’altro. E sappiate che non è mai troppo tardi per raggiungere qualcuno che vi aiuti”.