Elton John dice addio al palcoscenico: Il prossimo tour sarà l’ultimo

Dopo 50 anni di carriera e più di 400 milioni di dischi venduti, Elton John ha deciso di ritirarsi dalle scene. Il cantante 70enne ha annunciato che il suo prossimo tour, in partenza il prossimo settembre, sarà l'ultimo

Pubblicato da Monica Monnis Giovedì 25 gennaio 2018

Elton John dice addio al palcoscenico: Il prossimo tour sarà l’ultimo
Ansa / foto

“Il prossimo tour sarà l’ultimo”: Elton John dice addio al palcoscenico. Il cantante britannico nel corso di un evento a New York ha comunicato ufficialmente il suo desiderio di smettere di fare concerti in giro per il mondo. Il suo ultimo tour, che durerà 3 anni e toccherà 300 città, sarà il suo ultimo. Elton John continuerà a scrivere musica e a pubblicare album, ma non saranno più previste esibizione live.

Elton John: la mia famiglia è la mia priorità

Con più di 400 milioni di dischi venduti nella sua carriera, Elton John è l’artista britannico più di successo nella storia e il quinto al mondo. Dopo 50 anni sotto i riflettori, il 70enne ha preso la decisione di rallentare un po’ con il lavoro e dedicarsi maggiormente alla sua famiglia.

Dopo un esibizione a New York, Elton John ha annunciato che la prossima sarà la sua ultima tournèe di concerti. “Ho avuto una carriera e una vita fantastiche, ma oggi e mie priorità sono cambiate, ora devo pensare a mio marito e alla mia famiglia, ai miei figli”.

Prima di dire addio al palcoscenico, il cantante tanto amato da Lady Diana, affronterà il suo ultimo tour chiamato “Farewell Yellow Brick Road”, che partirà a settembre e durerà fino al 2021 per un totale di 300 date. I biglietti saranno messi in vendita a partire dal prossimo 2 febbraio.

“Sarà un modo di dire grazie, e di andare via con un ‘bang’. Un modo di far dire alla gente, ‘ho visto l’ultimo tour ed era fantastico’”, ha detto Elton da New York. Il musicista ha però rivelato che non sarà un addio completo alla musica: “Continuerò a scrivere canzoni e incidere album. Ma voglio anche accompagnare i miei bambini alle partite di calcio”.

Vedi anche: