Fabrizio Frizzi è morto: si è spento a 60 anni il sorriso della tv italiana

L'annuncio arriva con una nota firmata dalla moglie Carlotta, dal fratello Fabio e dai familiari. L'amato conduttore è stato colpito da un'emorragia cerebrale che non gli ha dato scampo. Il 23 ottobre scorso il malore che lo costrinse ad un lungo ricovero. 'Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia, del nostro quotidiano', commenta la Rai.

da , il

    Fabrizio Frizzi è morto: si è spento a 60 anni il sorriso della tv italiana

    Fabrizio Frizzi è morto nella notte in ospedale a Roma per emorragia cerebrale. Aveva 60 anni e il suo sorriso rimarrà nei cuori di milioni di italiani che da decenni lo hanno apprezzato nel piccolo schermo. La drammatica notizia arriva con una nota firmata dalla famiglia del conduttore. Il 23 ottobre scorso fu colpito da ischemia e costretto al ricovero.

    Morto Frizzi: la tragica notizia dopo la speranza

    Fabrizio Frizzi si è spento all’ospedale Sant’Andrea di Roma, in seguito a un’emorragia cerebrale. Lo hanno reso noto la moglie Carlotta e il fratello Fabio, in una nota per gli organi di stampa: “Grazie Fabrizio per tutto l’amore che ci hai donato”.

    Lo scorso 23 ottobre Frizzi fu colpito da ischemia durante le registrazioni de L’Eredità, e da allora non si era mai sopita la speranza di rivederlo in piena forma in tv.

    “Con Fabrizio se ne va un pezzo di noi, della nostra storia, del nostro quotidiano”, commenta la Rai dopo la tragica notizia.

    Fabrizio Frizzi ha compiuto 60 anni lo scorso 5 febbraio. L’ultimo commento sulla malattia aveva allarmato i fan: “Non è ancora finita. Se guarirò, racconterò tutto nei dettagli, perché diventerò testimone della ricerca. Ora è la ricerca che mi sta aiutando”.

    Fabrizio Frizzi, le foto del conduttore