Fabrizio Frizzi, gli insulti dei vegani: ‘Telethon non ti ha salvato’

Nel momento del cordoglio per la tragica e prematura scomparsa dell'amato conduttore, qualcuno trova il tempo di offenderne la memoria con insulti al limite del verosimile sui social. A calcare la mano sarebbe certa frangia di 'vegani animalisti', che potrebbero rischiare grosso per il grave tenore dei commenti affidati al web, rigurgito di insensibilità violenta davanti alla morte.

da , il

    Fabrizio Frizzi, gli insulti dei vegani: ‘Telethon non ti ha salvato’

    Gli haters non si fermano nemmeno davanti alla morte. Fabrizio Frizzi vittima degli insulti dei vegani sui social: “Telethon non ti ha salvato”, è uno dei commenti orrendi apparsi in rete in queste ore. E la rabbia si mescola al dolore, quando nell’impunità del web c’è chi si sente autorizzato a scrivere di tutto, senza capire quando è il momento di fermarsi a riflettere.

    ‘Questa volta Telethon non ti ha salvato’: parole choc sui social

    Purtroppo, i social network sono un contenitore talmente fluido e ampio, da impedire una facile intercettazione di commenti e post inopportuni e offensivi.

    Questo succede anche davanti al dramma della morte, in questo caso per quella di Fabrizio Frizzi, scomparso a 60 anni per un’emorragia cerebrale.

    “Scusate ma non posso avere pena per chi ha condotto Telethon! Esiste il karma!”, scrive un altro utente, oltraggiando la memoria del conduttore.

    E sembra proprio una beffa, perché della solidarietà e dell’amore per il prossimo Frizzi aveva fatto un suo vessillo. Ne è una prova il gesto di amore (anonimo) nei confronti di Valeria Favorito, che a 11 anni ricevette il suo midollo osseo, grazie a cui si salvò.

    Il motivo di tanto odio sarebbe la presunzione che Telethon, di cui Frizzi era testimonial, usi test sugli animali per condurre le proprie ricerche. Di riflesso, alcuni si sono sentiti autorizzati ad insultare anche lui.