Fan Bingbing: è mistero sulla scomparsa della star cinese più famosa al mondo

Dell'attrice non si hanno più notizie da circa 4 mesi. Il suo ultimo post su Instagram risale al 23 maggio scorso, e il caso si tinge di giallo. Un mistero che sta scuotendo il jet set cinese e la stessa politica del presidente Xi Jinping.

Pubblicato da Giovanna Tedde Martedì 25 settembre 2018

Fan Bingbing: è mistero sulla scomparsa della star cinese più famosa al mondo
Foto: Ansa

Intorno al nome di Fan Bingbing aleggia una fitta coltre di mistero: la star cinese più famosa al mondo è scomparsa nel nulla e da circa quattro mesi non si hanno più sue notizie. Un caso che sembra assumere tinte noir dopo l’emergere di una sinistra ipotesi sulla sparizione: secondo i rumors, ci sarebbe l’ombra del regime comunista.

Fan Bingbing: che fine ha fatto l’attrice?

L’interrogativo ha iniziato a diffondersi in modo capillare tra le cronache internazionali: che fine ha fatto l’attrice cinese Fan Bingbing? L’ultima apparizione della star risale al maggio scorso, sul red carpet di Cannes 2018. Poi il buio, sempre più profondo e sempre più rumoroso.

Il suo volto è noto al mondo per il ruolo di “Blink in” nel film del 2014 X Men: Giorni di un futuro passato, poi un cameo in Iron Man 3 e diverse serie tv e pellicole in Cina.

Avrebbe dovuto recitare al fianco di Penelope Cruz in 355, ed era stata ufficialmente scritturata per il prossimo film con Bruce Willis, Air Strike. Ma di lei non si sa più nulla.

Ha compiuto 37 anni la scorsa settimana ma sui social, come sulla carta stampata e in televisione, il totale silenzio. L’anno scorso la proposta di matrimonio in favore di followers (ne conta oltre 3 milioni su Instagram) dal suo fidanzato Li Chen.

Una vita sempre sotto i riflettori, con un patrimonio milionario che ha toccato cifre astronomiche. Ma sarebbe, forse, questo il nodo gordiano della questione. I suoi guadagni potrebbero aver attirato le attenzioni delle autorità cinesi, complice anche la denuncia pubblica di Cui Yongyuan, conduttore di un talk show nazionale.

L’uomo avrebbe indicato l’attrice come parte attiva di un contratto presumibilmente atto ad aggirare il fisco, noto all’industria cinematografica cinese come ‘yin e yang’, cioè ‘strategia contrattuale dal doppio volto’.

Ipotesi evasione fiscale

C’è chi sostiene che Fan Bingbing sia entrata nel mirino di spietati funzionari la cui sola ambizione, a mero scopo di accrescere la propria fama e carriera, sarebbe quella di fornire al popolo un chiaro monito contro l’evasione fiscale.

Di questo avviso l’editorialista Shi Shusi, esperto di cultura e spettacolo nel Paese asiatico. Ad alimentare l’ipotesi anche la palese politica interna del presidente Xi Jinpin, poggiata su un impianto volto a limare e limitare gli stipendi degli attori.

A questo proposito, nel giugno scorso, aveva disposto un tetto salariale per le star: il compenso per l’artista non può superare il 40% dell’intero budget di produzione di un programma tv e il 70% dell’ammontare degli stipendi erogati all’intero cast di un film.

Al momento non è chiaro se la donna sia detenuta in qualche luogo segreto, ma è chiaro che con il montare del pressing internazionale sulla vicenda potrebbero arrivare eclatanti colpi di scena.

L’ultimo post dell’attrice su Instagram risale al 23 maggio scorso, e si tratta di un fatto assolutamente inedito per la star che ha creato un vero e proprio impero di seguaci online.

View this post on Instagram

So cute💕

A post shared by Fan Bingbing 范冰冰 (@bingbing_fan) on

A Pechino, luci spente e porte sbarrate nell’agenzia che si occupa dell’immagine della stella del cinema, e il suo agente sarebbe irreperibile da diverso tempo.

Davvero Fan Bingbing è una vittima dell’inasprimento dei controlli dello Stato sulle produzioni artistiche cinesi? Occhi puntati sulla censura governativa imposta a cast, registi e sceneggiature, ma la verità potrebbe essere ancora molto lontana.