Gerry Scotti in lacrime per il ricordo di Fabrizio Frizzi

Ieri a Domenica Live il conduttore si è commosso ricordando il suo collega, nonché caro amico, Fabrizio Frizzi. È stato proprio Gerry Scotti a dedicargli una toccante lettera d’addio, pochi giorni dopo la sua morte.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Lunedì 16 aprile 2018

Gerry Scotti in lacrime per il ricordo di Fabrizio Frizzi

Gerry Scotti si commuove parlando di Fabrizio Frizzi, il suo collega scomparso alcune settimane fa a causa di un’emorragia cerebrale. Tra di loro c’era uno splendido rapporto d’amicizia, che andava oltre ogni rivalità professionale. E la morte di Fabrizio Frizzi, che ha scosso l’intera nazione, non poteva certo lasciarlo indifferente. Gerry Scotti, davanti alle telecamere di Domenica Live, non trattiene le lacrime ricordando l’amatissimo conduttore di Rai1.

Gerry Scotti, la lettera a Fabrizio Frizzi

Ieri pomeriggio Barbara D’Urso ha ospitato nel suo salottino uno dei conduttori più amati dal pubblico. Gerry Scotti, che torna con il suo game show The Wall, ha parlato della sua carriera a Canale 5, ma anche di alcuni retroscena della sua vita privata. Come ad esempio il debutto in tv di suo figlio Edoardo, o del suo recente dimagrimento.

Ma ciò che più ha commosso il pubblico è stato il momento dedicato al ricordo dell’amico scomparso, Fabrizio Frizzi. La regia ha trasmesso un servizio in cui, alle foto dei due conduttori, si accompagnava la lettura delle toccanti parole di Gerry Scotti dedicate al suo collega.

Il presentatore tv, a pochi giorni dalla morte di Frizzi, aveva infatti scritto una splendida lettera d’addio: “Ho avuto la fortuna di scriverla io quella lettera perché un amico giornalista mi ha detto che non voleva farmi la solita intervista e mi ha chiesto di scrivere qualcosa. Ma ho la sicurezza che avrebbe potuto scriverla qualunque suo collega” – ha rivelato Gerry alle telecamere di Domenica Live.

E, con gli occhi lucidi, ha salutato ancora una volta Fabrizio con un lungo applauso, accompagnato dal pubblico in studio. L’ennesima dimostrazione di come Frizzi sia entrato nel cuore della gente e vi abbia lasciato un segno profondo.