GF 15, Angelo Sanzio contro Simone Coccia: “Mi hai deluso”

Ieri sera al Grande Fratello 15 sono emersi tutti gli altarini di Simone Coccia, che ha dovuto affrontare numerose polemiche. In studio ha preso la parola anche Angelo Sanzio, che lo ha duramente accusato per la sua battuta omofoba.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Mercoledì 30 maggio 2018

GF 15, Angelo Sanzio contro Simone Coccia: “Mi hai deluso”

Angelo Sanzio si scaglia contro Simone Coccia per la frase omofoba che quest’ultimo ha pronunciato. La tensione è alle stelle, nella casa del Grande Fratello 15: mancano pochi giorni alla puntata finale che decreterà il vincitore di questa edizione del reality show. Ieri sera è andata in onda la penultima diretta, nel corso della quale sono scoppiate nuove polemiche. In particolare una riguardante Simone Coccia, il primo finalista del GF 15: ecco che cosa è successo.

Angelo Sanzio accusa Simone Coccia

Oltre al duro confronto con Elena Morali e Floriana Secondi, il concorrente ha dovuto affrontare le accuse di Angelo Sanzio, suo ex compagno d’avventura. Quando il Ken italiano ha lasciato la casa, dopo l’eliminazione al televoto, ha dato un bacio a stampo a Filippo. In quell’occasione Simone si è lasciato andare ad un’espressione piuttosto brutta: “Cosa mi tocca vedere”.

Ieri sera, dopo aver assistito ad un video in cui venivano svelati tutti gli altarini di Simone Coccia, in studio Angelo ha chiesto la parola: “Caro Simone, tu non mi dovresti proprio salutare con quella faccia di m*rda che ti ritrovi. Non ti permetto di giudicare un bacio a stampo con Filippo, tu non sai cos’è l’amore. Sei stato l’unico a farsi la doccia in mutande bianche davanti a me, e quando mi toccavi il c*lo, lo vogliamo dire?” – ha esordito l’ex gieffino.

Barbara D’Urso è dovuta intervenire a placare gli animi, chiedendo ad Angelo di moderare i toni e di non usare parolacce. Dopo essersi scusato, il Ken italiano ha proseguito con la sua invettiva: “Simone, mai più che tu possa dare un giudizio riguardo la mia persona. Sei una persona che soltanto con le stampelle può andare avanti perché non ti reggi in piedi da solo.

Ad ogni modo sono rimasto scioccato dalle parole che hai detto riguardo la mia persona, ti facevo una persona leale invece mi hai deluso profondamente. Goditi la vittoria finché dura”. Il fidanzato dell’onorevole Stefania Pezzopane non ha potuto far altro che tentare di discolparsi: “Non ti ho mai giudicato, dico solo quello che vedo”.

Vedi anche: