Hopper, il figlio di Sean Penn e Robin Wright, è stato arrestato per droga

Nelle scorse ore Hopper Penn, il giovane figlio di Sean Penn, è stato arrestato assieme alla sua fidanzata per possesso di droga. I due ragazzi sono stati trovati con della marijuana e dell'anfetamina.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Venerdì 6 aprile 2018

Hopper, il figlio di Sean Penn e Robin Wright, è stato arrestato per droga
Ansa / foto

Hopper, figlio degli attori Sean Penn e Robin Wright, è stato arrestato per possesso di sostanze stupefacenti. Non è la prima volta che il ragazzo ha problemi con la droga, tanto da essere recentemente finito in un centro per la rehab, dove tutto sembrava andare bene. Purtroppo, secondo quanto riportato dai media americani, Hopper Penn sarebbe ricaduto nel vortice della dipendenza negli scorsi mesi, fino all’esito delle ultime ore. Ora il figlio delle due celebrità è in stato di fermo presso il carcere distrettuale della contea di Hamilton.

Hopper Penn arrestato per droga

Il giovane Hopper Penn, 24 anni, è stato fermato lo scorso mercoledì 4 aprile nel pomeriggio in Nebraska, mentre era in auto assieme alla sua fidanzata, la 26enne Uma Von Wittkamp. Le forze dell’ordine hanno rinvenuto 14 grammi di marijuana, quattro pillole di anfetamina e 3 grammi di psilocibina, un fungo allucinogeno, quantità sufficienti a far scattare l’arresto.

I due ragazzi si trovano in carcere con l’accusa di possesso di sostanze illecite e la cauzione per la libertà è fissata a 25.000 dollari. Secondo quanto riportato da RadarOnline, il padre Sean Penn sarebbe davvero infuriato dall’ennesima bravata del figlio.

Una fonte vicina all’attore avrebbe rivelato inoltre che l’uomo sarebbe disponibile a perdonare Hopper, a patto che faccia immediatamente ritorno in un centro di riabilitazione non appena esca dal carcere.