Isola dei Famosi 2018, Eva Henger in studio: Per colpa di Francesco Monte ho rischiato il carcere

Tra i momenti clou della terza puntata dell'Isola dei Famosi 2018, l'ingresso in studio di Eva Henger dopo le pesanti accuse nei confronti di Francesco Monte. L'attrice ungherese ha riconfermato la sua versione dei fatti rincarando la dose

Pubblicato da Monica Monnis Martedì 6 febbraio 2018

Isola dei Famosi 2018, Eva Henger in studio: Per colpa di Francesco Monte ho rischiato il carcere

“Per colpa di Francesco Monte ho rischiato il carcere”: Eva Henger in studio ribadisce le accuse contro l’ex tronista e aggiunge ulteriori dettagli alla sua verità. L’attrice ungherese, eliminata della scorsa settimana, ha fatto il suo ingresso in studio e inevitabilmente è tornata a parlare della sua denuncia nei confronti di Francesco Monte, colpevole secondo l’ex naufraga di aver consumato marijuana nei giorni di reclusione in hotel.

Eva Henger contro Francesco Monte: il racconto del “canna-gate”

Eva Henger è agguerrita al suo ingresso in studio in qualità di prima eliminata dell’Isola dei Famosi 2018. E chi pensava che l’attrice avrebbe ritrattato le accuse nei confronti di Francesco Monte, si è dovuto immediatamente ricredere. Eva ha ribadito il suo racconto, aggiungendo ulteriori dettagli sul cosiddetto “canna-gate”.

“Ha fatto bene ad andare via. Non bisognava fare quello che ha fatto lui fregandosene delle conseguenze”, ha detto la Henger in merito all’abbandono del reality dell’ex tronista per “tutelare la sua persona”.

“Ho rischiato 12 anni di carcere a causa sua. Francesco è arrivato in Honduras con della marijuana. Lì, ogni 100/200 metri ci sono blocchi della polizia. Se ci avessero fermati e avessero trovato la sostanza, come avremmo fatto a far capire che noi altri concorrenti non c’entravamo niente?”, ha poi tuonato l’ex naufraga di fronte ad Alessia Marcuzzi e al pubblico ammutolito dal suo racconto.

“Perché non l’hai detto prima? Al pubblico è apparsa come una vendetta nei confronti di Francesco per averti nominata”, ha chiesto la padrona di casa sintetizzando il pensiero di molti. “L’ho detto quando mi sono sentita pronta, la verità non va in prescrizione”, ha chiosato la Henger.

“Lo rifaresti?” le ha chiesto la Venier. “Non lo so, io sono molto attaccata alla realtà. Forse non lo rifarei per tutelare la mia famiglia. Sicuramente non è stata la sede migliore per dirlo. Sono cose gravi, ma lo abbiamo detto subito in confessionale, durante la prima puntata non c’è stato tempo. Non è giusto che si faccia un processo a me”, ha precisato l’ex star dei film a luci rosse.

Alessia Marcuzzi, infine, ha ribadito che non ci sono prove e che quella raccontata da Henger è unicamente la sua versione dei fatti.

Vedi anche: