Isola dei Famosi 2018, le lacrime di Jonathan: Voglio avere un figlio

Confidandosi con la compagna di avventura Alessia Mancini, Jonathan Kashanian ha manifestato il suo desiderio di divantare padre. L'ex gieffino e ex opinionista di Verissimo non è riuscito a trattenere le lacrime pensando a quanto la sua paternità renderebbe felici gli anziani genitori

Pubblicato da Monica Monnis Mercoledì 31 gennaio 2018

Isola dei Famosi 2018, le lacrime di Jonathan: Voglio avere un figlio

“Voglio avere un figlio”: Jonathan in lacrime all’Isola dei Famosi confessa il suo più grande desiderio. L’ex gieffino e ex opinionista di Verissimo ha confessato alla sua compagna di avventura, Alessia Mancini, di voler diventare padre finchè i suoi genitori sono ancora in vita. L’Isola dei Famosi è iniziata da pochi giorni, ma i naufraghi sono già entrati in sintonia e si lasciano andare alle prime confessioni.

Jonathan Kashanian confessa a Alessia Mancini di volere un figlio

Jonathan Kashanian non ha mai voluto parlare della sua vita privata. “Quando mi chiedono se sono gay, rispondo che io cerco l’amore a prescindere dal fatto che sia un uomo o una donna. In questo momento della mia vita non c’è una direzione precisa”, aveva confessato il 37enne nel 2010 nel salotto di Barbara D’Urso in merito alla sua sessualità.

Ma l’Isola mette a dura prova e fà sì che i sentimenti affiorino all’improvviso, come successo con Bianca Atzei e il suo sfogo sulla fine della storia con Max Biaggi.

Jonathan ha confessato ad Alessia Mancini, già madre di due bambini, il desiderio di avere un figlio e di rendere i suoi anziani genitori nonni.

“So che cosa comporta crescere un bambino, non lo penso tanto per. A volte mi sale un’ansia perché temo di non riuscirci e di invecchiare senza averne avuto uno”, ha ammesso prima di fermarsi a causa delle lacrime. “So che mia mamma non lascerà questo mondo senza avermi visto con dei bambini”

“I miei fratelli seguono una direzione. Hanno figli, famiglie, impegni e mutui. Io sono l’ultimo figlio e i miei genitori non sono eterni. Farò questa cosa solo il giorno in cui saprò di essere forte, di poter stare in piedi con le mie gambe e regalare a questi bambini il futuro che si meritano”, ha poi concluso l’esperto di moda.

Vedi anche: