Isola dei Famosi: le accuse choc di Giulia Calcaterra, tra droga e favoritismi

L'ex gieffina, concorrente della dodicesima edizione del reality, lancia pesanti accuse contro la produzione e accende i riflettori su un presunto precedente all'Isola. Anche nella scorsa stagione si fumava droga: questa la sintesi delle sue dichiarazioni al vetriolo, in cui spunta anche una particolare ipotesi sul vincitore, Raz Degan.

Pubblicato da Giovanna Tedde Venerdì 9 marzo 2018

Isola dei Famosi: le accuse choc di Giulia Calcaterra, tra droga e favoritismi

Le accuse choc di droga e presunti favoritismi mosse da Giulia Calcaterra contro l’Isola dei Famosi gettano benzina sul fuoco e alimentano uno scandalo che non accenna a sopirsi. Verità o meno, è certo che le affermazioni dell’ex naufraga gettino un’ulteriore ombra di sospetti sull’autenticità dei meccanismi di gioco e su alcune condotte ‘illecite’ che già nel 2017 sarebbero state ingrediente clamoroso del gioco.

Le accuse di Giulia Calcaterra: ‘Si fumava droga nel 2017’

Giulia Calcaterra è stata una delle naufraghe della scorsa edizione dell’Isola dei Famosi, nel 2017. La sua testimonianza choc a Striscia la notizia sta facendo molto discutere.
Alcuni concorrenti, all’epoca, avrebbero consumato marijuana durante il soggiorno in albergo, a ridosso del trasferimento sull’Isola.
Parole che scatenano uno stillicidio di sospetti e si sommano alle accuse lanciate da Eva Henger contro Francesco Monte.

Raz Degan era il favorito?

Oltre alle dichiarazioni inedite sull’affaire droga, la Calcaterra accende una nuova luce sul vincitore dell’edizione 2017, Raz Degan.
Secondo la showgirl, anche in quel caso gli autori avrebbero fatto un pressing costante sui naufraghi per pilotare il gioco: “All’inizio era molto palese che volessero incitarmi a creare una love story con Simone (Susinna, ndr). Un’altra volta mi hanno detto di non dire davanti alle telecamere che alcuni giochi fossero pilotati, che si favoriva molto Raz Degan”.