Justin Bieber al Coachella finisce in una rissa per difendere una ragazza

La giovane popstar si è ritrovata coinvolta in una rissa durante il secondo giorno del Coachella. Un uomo stava infatti importunando una ragazza, e Justin Bieber si è sentito in dovere di intervenire, fino ad arrivare alle mani. Ecco che cosa è successo.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Lunedì 16 aprile 2018

Justin Bieber al Coachella finisce in una rissa per difendere una ragazza
Instagram / foto

Justin Bieber finisce in rissa per difendere una ragazza, durante la seconda giornata del Coachella. Non solo moda e musica, quest’anno al Coachella 2018: una delle star più amate del panorama musicale internazionale è rimasta infatti coinvolta in una vera e propria rissa. Stiamo parlando di Justin Bieber, intervenuto al celebre festival californiano come semplice spettatore alla seconda serata. Sicuramente non si aspettava di dover intervenire in difesa di una ragazza minacciata dal suo ex fidanzato.

Justin Bieber difende una ragazza dal suo ex

Fav @gretavanfleet

A post shared by Justin Bieber (@justinbieber) on

Il giovane cantante canadese si è presentato al Coachella nei panni di spettatore, pronto a passare una serata divertente. Si è incontrato con il piccolo Mason Ramsey, la star undicenne della musica country, dandogli coraggio per affrontare il palcoscenico californiano.

Poco dopo, Justin Bieber si è ritrovato al centro di un episodio increscioso. Secondo quanto riportato dal sito TMZ, l’idolo delle adolescenti di tutto il mondo si è imbattuto in un uomo che stava minacciando una ragazza, probabilmente la sua ex fidanzata.

Quando Justin ha visto l’uomo afferrare la ragazza per la gola, si è precipitato a difenderla. Dapprima gli ha urlato di smetterla e di lasciar andare la giovane, senza però ottenere alcun risultato. Pare che l’uomo fosse in uno stato alterato, tanto da rispondere con insulti a Justin Bieber.

Allora quest’ultimo gli ha sferrato un pugno sul viso, spingendolo poi contro il muro e permettendo alla ragazza di allontanarsi. Il settimanale People ha spiegato che la donna si sarebbe rivolta alle forze dell’ordine, rifiutandosi però di denunciare l’accaduto.