Katia Ricciarelli confessa: ‘Pippo Baudo mi chiese di abortire’

Questa sera la cantante lirica sarà ospite di Belve, la trasmissione condotta da Francesca Fagnani. Nel ripercorrere le tappe principali della sua vita, Katia Ricciarelli ricorda il doloroso episodio del suo aborto, quando da ragazza rimase incinta di Pippo Baudo.

da , il

    Katia Ricciarelli: 'Cosa mi manca? Un figlio. Dopo l'aborto sono stata punita'

    Katia Ricciarelli rivela di aver abortito da giovane, dopo essere rimasta incinta di Pippo Baudo. La cantante lirica, ospite presso il salottino di Francesca Fagnani nella puntata di questa sera di Belve, ricorda alcuni degli episodi più importanti del suo passato, sia in ambito professionale che in quello personale. Katia Ricciarelli riporta l’attenzione a quanto accaduto tanti anni fa, agli inizi della sua relazione con Pippo Baudo.

    Katia Ricciarelli e l’aborto: “Sono stata punita”

    La celebre cantante lirica si racconta con il cuore in mano, passando da temi più leggeri ad episodi che ancora le provocano un grande dolore. Katia Ricciarelli è ospite della puntata di questa sera di Belve, in onda in seconda serata su Nove.

    La donna confessa che ciò che più le manca nella vita è un figlio. “Ho capito che se non è venuto doveva essere così. Questo accanimento che c’è, a volte, non va bene perché poi i rapporti si rovinano” – spiega con lucidità la Ricciarelli.

    La giornalista le chiede con delicatezza come mai, ai tempi del suo fidanzamento con Pippo Baudo, decise di abortire dopo essere rimasta incinta. È stato il popolare conduttore, all’epoca, a chiederle di prendere questa decisione: “Evidentemente pensava che fosse ancora presto, eravamo appena fidanzati”.

    E infine, con un velo d’amarezza, conclude: “Poi sono stata punita, evidentemente è giusto così”. Katia Ricciarelli non è più riuscita ad avere un figlio, ma non se ne dà la colpa e non la dà neanche a Pippo Baudo: “Anche questo fa parte del destino”.