Mark Salling di Glee è morto, si è suicidato

E' di ieri la notizia della scomparsa di Mark Salling, attore ed ex star della fortunata serie Glee. Salling era in attesa della sentenza per il reato di pedopornografia, per cui si era dichiarato colpevole ed era stato condannato, rischiava fino a 7 anni di carcere. Secondo TMZ, il suo corpo è stato trovato in un bosco, impiccato

Pubblicato da Giorgia Asti Martedì 30 gennaio 2018

Mark Salling di Glee è morto, si è suicidato

Mark Salling / ansa
Mark Salling, ex star della serie Glee, è morto. L’attore è stato trovato senza vita in un boschetto nei pressi di un campo di baseball a Los Angeles, vicino alla casa dove attualmente viveva. Emergono intanto i primi dettagli: secondo TMZ, Salling era impiccato a un albero e probabilmente era morto già da qualche ora quando è stato trovato. Si era dichiarato recentemente colpevole del reato di pedopornografia ed era in attesa di una sentenza dopo essere stato condannato; rischiava fino a 7 anni di carcere. La star aveva 35 anni.

La conferma è arrivata anche dal suo avvocato, che mesi fa aveva smentito un suo tentativo di suicidio, riportato da alcune fonti già ad agosto dello scorso anno.
La morte di Mark Salling si va ad aggiungere alla “lista” di quella che alcuni hanno ribattezzato la maledizione della serie Glee: nel 2013, infatti, era scomparso Cory Monteith (trovato morto in una stanza d’hotel dopo un’overdose di droga e alcool) e nel 2014 Matt Bendick, il compagno dell’attrice della serie Becca Tobin.

Mark Salling era in attesa di sentenza per pedopornografia

L’attore, che aveva vestito i panni di Noah Puckerman nella serie TV Glee, era stato arrestato nel 2015 per possesso di materiale pedopornografico, per cui si era dichiarato colpevole. In questo modo, invece dei 20 anni di carcere richiesti dall’accusa, avrebbe rischiato “solo” fino a 7 anni.
“Mi dichiaro colpevole perché sono colpevole delle accuse e perché desidero sfruttare le promesse previste in questo accordo, e per nessun’altra ragione”, aveva dichiarato Salling di fronte al giudice.