Massimiliano Ossini racconta il suo dramma: ‘Mia moglie aveva un tumore, le hanno detto di abortire’

Il conduttore Rai ha raccontato uno dei momenti più difficili della sua vita: anni fa sua moglie, incinta del loro terzo figlio, ha scoperto di avere un tumore alla tiroide e ha rischiato di dover interrompere la gravidanza. Massimiliano Ossini e Laura Gabrielli non si sono arresi, e oggi possono parlarne con il sorriso.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Martedì 15 maggio 2018

Massimiliano Ossini racconta il suo dramma: ‘Mia moglie aveva un tumore, le hanno detto di abortire’
Ansa / foto

Massimiliano Ossini parla del dramma di sua moglie Laura, operata per tumore alla tiroide durante la sua terza gravidanza. Avrebbe dovuto essere un periodo di grande gioia e serenità, invece i lunghi mesi di gestazione hanno rischiato di trasformarsi in un incubo, per Laura Gabrielli e suo marito Massimiliano Ossini. Tutto è accaduto alcuni anni fa, quando la donna era incinta del suo terzogenito Giovanni – che oggi ha 9 anni.

Massimiliano Ossini e Laura Gabrielli, il dramma

Il loro è un amore che si rinnova giorno dopo giorno, ma sul loro cammino hanno incontrato anche molti ostacoli. A confessarlo è Massimiliano Ossini, da tempo legato alla moglie Laura Gabrielli, che sulle pagine di DiPiù ha parlato del loro grande dramma.

“Un giorno si è ecata dal medico perché si era accorta che stava dimagrendo troppo. Dopo la visita mi chiamò e mi disse: ‘Ho due notizie: una buona e una cattiva. La buona è che sono incinta, la cattiva è che ho un tumore alla tiroide, che però intacca anche tutti i linfonodi del collo, ben 34’. Mi si è aperta di fronte una voragine, non sapevo più che fare” – ha svelato Ossini.

Il conduttore di Mezzogiorno in Famiglia ha così scoperto di essere in attesa del terzo figlio, ma anche che sua moglie era malata. “I medici, fra l’altro, dissero a mia moglie: ‘Deve interrompere la gravidanza, altrimenti non potrà curarsi, sarebbe troppo rischioso sia per lei sia per il bambino”.

Nonostante il tragico scenario prospettato dai medici, Massimiliano e Laura hanno deciso di non gettare la spugna e hanno ottenuto altri consulti, che hanno dato loro nuove speranze. “Al quarto mese di gravidanza, quando i medici si sono resi conto che il feto non avrebbe avuto problemi, con un delicato intervento chirurgico le hanno tolto la tiroide e tutti i linfonodi del collo. Poi quando Giovanni è nato, senza complicazioni, si è sottoposta a cicli di radioterapia”.

Laura Gabrielli è riuscita a portare a termine la gravidanza e oggi, dopo 9 anni, sta molto meglio. Deve ancora sottoporsi a controlli periodici, ma la sua splendida famiglia è sempre al suo fianco. Massimiliano ha confessato il loro grande amore: “Crediamo molto nel matrimonio. Ogni giorno rinnoviamo la nostra promessa. E se c’è un problema cerchiamo di superarlo insieme”.