Meghan Markle ha deciso: parto in casa e sotto auto-ipnosi

Il grande giorno si sta avvicinando, e la duchessa avrebbe già deciso come comportarsi. Per la nascita del suo primogenito, probabilmente sceglierà il parto in casa e l'auto-ipnosi, ecco di cosa si tratta.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Giovedì 7 febbraio 2019

Meghan Markle ha deciso: parto in casa e sotto auto-ipnosi
Foto: Ansa

Che Meghan Markle fosse pronta a stupirci anche per quanto riguarda il parto, non avevamo dubbi. Sin da quando, per la prima volta, ha fatto capolino a corte, avevamo capito che avrebbe portato una ventata di novità nella royal family. Questa volta, però, la duchessa di Sussex è stata preceduta da una donna che di parti ha avuto una discreta esperienza. Meghan Markle avrebbe infatti scelto di partorire in casa mediante l’auto-ipnosi.

Meghan Markle come Kate Middleton: l’hypnobirthing

Mentre il tempo passa e si avvicina il giorno tanto atteso, la moglie del principe Harry inizia a prepararsi per il parto. Secondo le indiscrezioni che si fanno via via più concrete ad ogni giorno che passa, Megha Markle avrebbe deciso di partorire in casa. Sarebbe già pronta, a Frogmore House, una nursery vegana, ecofriendly e gender free: tinte atossiche e colori neutri, che non diano indicazione del sesso del bebè.

Non sarebbe la prima donna della famiglia reale a concedersi un parto in casa, anzi: fino a Lady Diana, era la consuetudine. Fu la mamma dei principi William e Harry a volersi affidare alle cure di un ospedale, strada che ha scelto anche Kate Middleton per i suoi royal baby. Ma c’è di più: pare che Meghan abbia intenzione di praticare l’hypnobirthing.

Si tratta di una tecnica di meditazione che permetterebbe alla donna di cadere in una sorta di auto-ipnosi per escludere il dolore del parto senza bisogno di anestesia. Anche in questo caso, però, nessuna innovazione: Kate Middleton, seppure in ospedale, ha optato per questa pratica per tutti e tre i suoi parti.

A consigliare questa strada a Meghan sarebbe stata sua madre Doria, consapevole delle inclinazioni salutiste della figlia. Probabilmente, la duchessa di Sussex sarà seguita da una doula. Secondo il Sun, quest’ultima sta già lavorando con la Markle da qualche settimana, in preparazione della nascita del royal baby.