Michelle Hunziker, condannato lo stalker della conduttrice

Il giudice ha disposto la misura di sicurezza della libertà vigilata e un percorso terapeutico cui l'uomo, un 37enne della Bassa Bergamasca, dovrà sottoporsi in un centro sanitario specializzato.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 13 dicembre 2018

Michelle Hunziker, condannato lo stalker della conduttrice
Foto: Instagram

Per Michelle Hunziker può dirsi  che giustizia è fatta. La conduttrice, infatti, ha visto condannare il suo stalker, un 37enne della Bassa Bergamasca, poche ore fa. L’uomo, originario di Fornovo San Giovanni, era finito a processo a Milano ed era imputato per fatti risalenti al 2016.

Michelle Hunziker vince la sua battaglia

Lo stalker di Michelle Hunziker è stato condannato: la misura di sicurezza disposta dal Tribunale di Milano è quella della libertà vigilata per il 37enne che avrebbe perseguitato la conduttrice nel 2016.

L’uomo è originario di Fornovo San Giovanni, nella Bassa Bergamasca, ed era imputato nel processo per stalking celebrato a Milano per i fatti commessi in danno della showgirl.

Secondo l’accusa, aveva inviato numerose email al Gabibbo di Striscia con immagini di nudo femminile e alcune raffiguranti coltelli. Contenuti che avrebbero generato nella presentatrice una profonda preoccupazione.

Proprio l’uso dei mezzi informatici ha costituito aggravante della posizione del 37enne, per cui è stata disposta anche una terapia in un centro specializzato.

LEGGI ANCHE: Michelle Hunziker vittima di stalking: assolto un 41enne