Michelle Hunziker shock: ‘Mio padre alcolizzato, quando beveva spaccava tutto’

Nessuno conosceva il lato più nascosto e doloroso della bellissima e solare showgirl. Una nuova verità che affiora dal passato, dopo la sconvolgente rivelazione sulla setta che le ha quasi distrutto la vita.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 22 ottobre 2018

Michelle Hunziker shock: ‘Mio padre alcolizzato, quando beveva spaccava tutto’

Michelle Hunziker shock a Tv2000: nella sua intervista, la showgirl svela il dramma dell’alcolismo del padre. Un incubo che ha costretto lei e la sua famiglia a un vero e proprio inferno. Un’infanzia difficilissima, in cui ha fatto i conti con un clima domestico violento e instabile. Sino alla separazione dei genitori e alla progressiva costruzione di un proprio percorso. 

Il dramma di Michelle: infanzia durissima

Michelle Hunziker non ha avuto una vita facile, prima di diventare la donna che è. Dopo le sconvolgenti verità sulla setta che le ha stravolto (e quasi distrutto) la vita, la showgirl ha deciso di parlare di altro.

Non cose dolci, però, ma una questione di tenore gravissimo che pende come un’ombra inalienabile sul suo passato. Un’infanzia difficile, difficilissima, svelata ai microfoni di Tv2000.

Mio padre un alcolizzato, quando beveva spaccava tutto“, ha esordito la conduttrice nella sua intervista, in onda il 23 settembre.

Quando i miei genitori si sono separati, aspettavo che mio padre mi venisse a prendere; lui mi dava appuntamento ma poiché l’alcol purtroppo ti annebbia tutto, si dimenticava. Allora io stavo ore e ore con lo zaino ad aspettare che tornasse papà, e lo difendevo contro tutti. Mia mamma mi diceva: ‘Tuo padre non ce la fa, è alcolizzato’. Io non lo volevo ammettere e mi sono sempre più arrabbiata con lui, perché pensavo che lui amasse l’alcol più di me”.

Il papà della bellissima ex moglie di Eros Ramazzotti, dunque, era precipitato nel vortice dell’alcol e non ne aveva fatto più ritorno: “Mia mamma lavorava per anche per mio padre, che tra l’altro era uno di quegli alcolizzati che non ammettono di esserlo, quindi è peggio. Un uomo meraviglioso, un’anima stupenda; però nel momento in cui iniziava a bere cambiava carattere e diventava aggressivo”.

La stagione della serenità è arrivata grazie alla figlia Aurora, poi al secondo marito, Tomaso Trussardi: “Lui per me, oltre a essere un grandissimo amore, rappresenta la stabilità. La stabilità è importante nella vita, è importante rendersi conto che hai trovato una persona con la quale vuoi camminare. Ovviamente non è sempre una passeggiata a ciel sereno. Io dico sempre: riuscire a realizzarsi nel lavoro è molto bello, ma il vero successo è nella vita privata con tuo marito, con la tua famiglia. Pensare di avere accanto una persona che mi ama così tanto e io amo così tanto mi da un senso di stabilità e questo è tutto per me”.