Miranda di Sex and the City entra in politica e punta a New York

Dalla celebre vetrina tv di Sex & the City agli scranni della politica che conta: il percorso di Cynthia Nixon, alias Miranda, sembra indirizzato al salto di qualità nel gotha del potere. L’attrice 51enne sonda il terreno e avrebbe deciso di sfidare alle primarie democratiche Andrew Cuomo, governatore dello Stato di New York.

da , il

    Miranda di Sex and the City entra in politica e punta a New York

    Miranda di Sex & the City entra in politica e punta a New York. Se eletta, Cynthia Nixon sarebbe la prima donna e la prima persona omosessuale a ricevere l’incarico di governatore dello Stato di New York. L’attrice 51enne sarebbe al lavoro per formare il definitivo staff che la seguirà nei prossimi impegni che precedono il voto.

    Cynthia Nixon, dai panni di Miranda al gotha del potere

    Per anni è stata la Miranda Hobbes tanto amata dal pubblico del piccolo schermo, ma sembra arrivata la svolta definitiva per Cynthia Nixon, attrice 51enne che proprio grazie alla serie tv ha raggiunto la fama mondiale.

    Sarebbe lei a sfidare il governatore dello Stato di New York alle prossime primarie democratiche, dopo insistenti rumors sulla sua candidatura alle primarie.

    Qualora arrivasse ad essere eletta, sarebbe la prima donna e la prima persona omosessuale a prendere le redini di governo.

    Starebbe lavorando alacremente a definire il suo entourage, che conterebbe già sulla presenza di figure del calibro di Rebecca Katz e Bill Hayers (impegnati nella campagna elettorale per la prima nomina del sindaco Bill de Blasio).