Morto l’attore e trombettista Riccardo Zinna: aveva 60 anni

Lutto nel mondo dello spettacolo. L'amato e poliedrico artista ha perso la sua battaglia contro il male che da tempo lo affliggeva. Cinema e teatro le naturali dimensioni del suo immenso talento.

Pubblicato da Giovanna Tedde Venerdì 21 settembre 2018

Morto l’attore e trombettista Riccardo Zinna: aveva 60 anni
Foto: Facebook

Riccardo Zinna è morto: addio all’attore e trombettista 60enne che con la sua poliedrica caratura artistica ha dato lustro a decenni di cinema e teatro. Si è spento dopo una lunga e sofferta battaglia contro la malattia, che purtroppo ha avuto il sopravvento. Tantissimi i messaggi di cordoglio per la sua scomparsa, che ha creato un vuoto incolmabile nel mondo dello spettacolo.

Addio a Riccardo Zinna, eroe dell’arte

Malato da tempo, l’attore napoletano non è riuscito a vincere la sua più grande guerra. Ha lottato con tutte le sue forze contro la malattia, ma non c’è stato nulla da fare.

Genio poliedrico, a spasso con inesauribile energia e talento tra musica e recitazione, è stato un affermato interprete in numerosi film e fiction, trombettista, chitarrista, autentico e puro artista a tutto tondo.

Mimmo Ciruzzi, Silvio Orlando, Renato Carpentieri e Tonino Taiuti alcuni degli amici che lo hanno accompagnato nelle sue opere a teatro.

Al cinema, volto di punta in Gomorra, di Garrone, Caro Diario di Nanni Moretti, Il portaborse di Daniele Luchetti, in Benvenuti al Sud di Miniero, e molto altro ancora.

Impossibile restringere il campo delle sue doti artistiche, prorompenti e sempre accattivanti. I funerali si svolgeranno domani, alle 12, presso la chiesa di Santa Maria del Buon Consiglio, in via Girolamo Santacroce.