Patrizia De Blanck svela il suo dramma: ‘Sfigurata dal pus, ho rischiato di morire’

La confessione ha spiazzato tutti, ed è arrivata nel salotto pomeridiano di Barbara D'Urso, Pomeriggio 5.

Pubblicato da Giovanna Tedde Venerdì 21 settembre 2018

Patrizia De Blanck svela il suo dramma: ‘Sfigurata dal pus, ho rischiato di morire’
Foto: Instagram

Patrizia De Blanck ha rischiato di morire: “Sfigurata dal pus”. Lo ha rivelato ai microfoni di Pomeriggio 5, durante un collegamento in cui non ha risparmiato un doloroso racconto al pubblico di Barbara D’Urso. A scatenare il gravissimo pericolo, un’infezione del sacco lacrimale, tecnicamente nota come ‘dacriocistite’.

Infezione potenzialmente letale

Patrizia De Blanck è stata colpita da un dramma personale, consumatosi la scorsa estate al riparo dalle telecamere. Lo ha rivelato lei stessa a Pomeriggio 5, non nascondendo il senso di paura che ancora la pervade.

A farle rischiare la vita una severa dacriocistite, infezione del sacco lacrimale che le avrebbe deformato il viso: “Il pus era arrivato dietro all’orecchio. Stava per raggiungere il cervello. Ho rischiato di morire di meningite fulminante“.

La contessa ha parlato con lo studio della D’Urso, in collegamento insieme a sua figlia Giada, che le è sempre stata accanto nel durissimo percorso.

Patrizia De Blanck ha poi spiegato la causa del problema: “La scorsa estate ho pianto molto per la morte del mio cane. E le lacrime hanno fatto infezione. Ma non vado mai dal medico. Mi ha costretto Giada, il 10 agosto, a correre in Pronto soccorso perché il mio viso era completamente deforme. Il medico che mi ha salvato, ha detto che se avessi trascorso un’altra notte così sarei morta per una meningite fulminante“.

Non è la prima volta, però, che la contessa fa i conti con un serio pericolo per la sua salute. Nel 2011, infatti, ha rischiato la morte per setticemia.