Pio e Amedeo, la battuta ad Amici 17 scatena la polemica

I due comici hanno inscenato un siparietto comico durante la puntata finale di Amici 17. Ma le loro battute non sono state gradite da tutti: sui social è nata una polemica sulla gag di Pio e Amedeo, che hanno ironizzato sulla politica del nuovo governo nei confronti degli immigrati.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Martedì 12 giugno 2018

Pio e Amedeo, la battuta ad Amici 17 scatena la polemica
Instagram / foto

Pio e Amedeo sono stati sommersi di critiche dopo le battute di ieri sera ad Amici 17. Il duo comico ha deciso di affrontare un tema davvero troppo delicato, soprattutto in questo preciso momento storico. E così durante la finale di Amici di Maria De Filippi, il loro siparietto comico ha lasciato in molti con l’amaro in bocca. Primo tra tutti Ermal Meta, giudice di questa edizione del talent show, che ha seguito con imbarazzo le battute di Pio e Amedeo.

Pio e Amedeo, l’ironia sui gommoni

In questi giorni l’attenzione dell’intera Europa è concentrata sulla vicenda dell’Acquarius, la nave carica di oltre 600 immigrati a cui è stato impedito di attraccare nei nostri porti. Un tema decisamente molto delicato, che probabilmente non era il caso di affrontare con sarcasmo in diretta tv.

Pio e Amedeo, nel corso della finale di Amici 17, hanno ironizzato proprio sul problema degli immigrati che arrivano in Italia, con una gag che molti non hanno apprezzato. Il duo comico ha iniziato a girare per lo studio con un cestino per raccogliere delle offerte.

Arrivati davanti ad Ermal Meta, ecco la prima battuta: “Dai, tu che sei arrivato dall’Albania con il gommone e ti abbiamo aiutato, sgancia un po’ di soldi”, seguita subito dopo da un attacco: “Matteo, vedi che questi ragazzi sono bravi, non li cacciamo via”.

Pio e Amedeo hanno poi ribadito il punto con un commento caustico sulla giovane concorrente Emma Muscat: “Maria, certo che avete fatto giusto in tempo a rimandarla a Malta: ora quelli non se li prendono più gli stranieri” – hanno commentato, riferendosi alla polemica sulla decisione di La Valletta di non far approdare l’Acquarius.

Infine i comici hanno riservato le loro attenzioni al coreografo Bill Goodson: “Noi vi abbiamo sempre aiutato. Matteo vi ha dato il wi-fi gratis e i 35 euro al giorno. Sgancia un po’ di soldi. Oh, l’ho sempre detto io che i ragazzi del Senegal hanno un cuore d’oro”.

Moio😂 @pioeamedeo83 @giuliettilini #rosyabate #giuliamichelini #amici17 #pioeamedeo

A post shared by Märïøst (@loris_elmariost_chiave98) on

L’intero siparietto comico è stato molto criticato sui social, e altrettanto è accaduto per la battuta a sfondo sessuale che Pio e Amedeo hanno fatto a Giulia Michelini: “Ho visto che la impugni bene quella pistola (riferendosi al suo personaggio Rosy Abate, ndr). Se vuoi ti faccio provare una calibro 22”.