Rita Dalla Chiesa su Fabrizio Frizzi: ‘Non posso nominarlo, mi hanno massacrata’

È ancora grande il dolore di Rita Dalla Chiesa per la scomparsa di Fabrizio Frizzi, suo ex marito e grandissimo amico. La conduttrice si sfoga sui social dopo diversi giorni di silenzio e rivela di aver ricevuto numerosi attacchi a causa della sofferenza mostrata per la morte di Frizzi.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Giovedì 26 aprile 2018

Rita Dalla Chiesa su Fabrizio Frizzi: ‘Non posso nominarlo, mi hanno massacrata’
Instagram / foto

Rita Dalla Chiesa confessa di non poter nominare Fabrizio Frizzi, visti i tanti attacchi ricevuti sui social. La conduttrice in effetti ha mostrato in pubblico i forti sentimenti che ha sempre provato per il suo ex marito, sebbene fossero separati ormai da tantissimi anni. E proprio per questo motivo è stata criticata, tanto da farle decidere di ritirarsi in silenzio. Ora però Rita Dalla Chiesa approfitta di un post della sua collega Francesca Fialdini per far riemergere tutto il suo dolore per la morte di Fabrizio Frizzi.

Rita Dalla Chiesa, lo sfogo su Instagram

Qualche ora fa Francesca Fialdini ha ricordato il suo collega Fabrizio Frizzi, ad un mese esatto dalla sua scomparsa causata da un’emorragia cerebrale. È una ricorrenza estremamente triste, che in molti hanno deciso di celebrare dedicando qualche parola al conduttore che ha lasciato un grande vuoto.

Rita Dalla Chiesa, che da diverso tempo ormai tace sulla questione, è tornata a parlare di Fabrizio, spinta proprio dal post della Fialdini – la quale sui social ha scritto semplicemente: “Ci manchi amico”. Il silenzio della donna non è affatto dovuto ad un affievolirsi del dolore, anzi.

“Pensa che io non posso nemmeno nominarlo! I social (soprattutto quelli di un famigerato fan club) mi stanno massacrando. Fatelo voi amici anche per me” – scrive Rita in un commento alla dedica di Francesca. La conduttrice fa riferimento ai numerosi attacchi ricevuti per aver manifestato pubblicamente la sua sofferenza, da alcuni considerata un voler distogliere l’attenzione dal dolore della moglie, Carlotta Mantovan.

A darle conforto è la stessa Fialdini, che le risponde prontamente: “Non ho parole. Tu però sei una donna libera Rita, e lo sei sempre stata. E molto rispettosa. Tu e Fabrizio avete saputo costruire un rapporto duraturo sincero, profondo e bello anche dopo. Cosa rarissima. Continua a vivertelo così, come ti senti, come avevate scelto insieme”.

Vedi anche: