Royal wedding, al matrimonio di Harry e Meghan ci sarà un solo giornalista

Il principe Harry e la splendida Meghan Markle si sposeranno con una cerimonia “privata”, motivo per cui potrà essere presente un solo cronista e appena quattro paparazzi. Ecco la decisione della famiglia reale per il matrimonio più atteso degli ultimi anni.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Mercoledì 2 maggio 2018

Al royal wedding del principe Harry e di Meghan Markle sarà presente un solo giornalista. Si avvicina rapidamente il grande giorno: le nozze del secondogenito di Lady Diana sono previste per il prossimo 19 maggio 2018, ovvero tra poco più di due settimane. Fervono i preparativi, e i più curiosi muoiono dalla voglia di assistere al matrimonio del principe Harry e di Meghan Markle. Ma la notizia giunta nelle ultime ore lascia l’amaro in bocca a chi avrebbe voluto scoprire ogni più piccolo dettaglio: la cerimonia sarà infatti privata e chiusa ai giornalisti.

Royal wedding, un solo cronista al matrimonio di Harry

La decisione ha spiazzato i tantissimi curiosi che attendono con ansia il matrimonio del principe Harry e di Meghan Markle. La cerimonia, essendo un evento privato e non pubblico, non sarà aperta ai giornalisti. La motivazione ufficiale che arriva dalla royal family è che, al contrario della cattedrale di Westminster Abbey dove si sono sposati William e Kate Middleton, nella piccola cappella di St. George nel castello di Windson non c’è molto spazio.

In realtà i motivi potrebbero essere molto più profondi: come riporta la Repubblica, il principe Harry non ha mai avuto un buon rapporto con i paparazzi, convinto della loro responsabilità nella tragica morte di sua madre, Lady Diana, in quella fatale notte a Parigi.

Sebbene Harry, in qualità di membro della famiglia reale britannica e sesto in linea di successione al trono inglese, sia abituato ai flash e ai riflettori, per il suo matrimonio con Meghan avrebbe chiesto il rispetto della sua privacy. Dunque all’interno della chiesa ci sarà posto soltanto per un cronista e quattro fotografi.

La diretta delle nozze è stata affidata alla BBC, che cederà le immagini in contemporanea alle altre televisioni di tutto il mondo. Tutti gli altri paparazzi dovranno rassegnarsi ad attendere fuori dalle porte di Windsor, per assistere al corteo che i futuri sposi percorreranno dopo il matrimonio.