Royal Wedding, il bouquet di Meghan Markle: dai fiori al gesto inatteso

Come da tradizione, il romantico bouquet utilizzato da Meghan Markle il giorno del suo matrimonio è stato posato sulla tomba del milite ignoto. Eppure in molti si aspettavano un gesto più deciso, in onore della defunta Lady Diana.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Lunedì 21 maggio 2018

Royal Wedding, il bouquet di Meghan Markle: dai fiori al gesto inatteso
Twitter / foto

Royal Wedding, il bouquet di Meghan Markle nasconde molte curiosità. La splendida sposa, durante le nozze che si sono celebrate sabato 19 maggio 2018 sotto gli occhi puntati di curiosi di tutto il mondo, aveva con sé un bellissimo mazzo di fiori, che nella sua semplicità ha colpito tutti. Meghan Markle, per il suo grande giorno al fianco del principe Harry, ha scelto personalmente la composizione del bouquet, decidendo in questo di rendere omaggio a Lady Diana, la defunta mamma dello sposo.

I fiori del bouquet di Meghan Markle

L’abbiamo vista percorrere la navata, splendida nel suo abito bianco firmato Givenchy, a braccetto del principe Carlo. In mano, un semplice bouquet sulle tonalità del bianco, che ha attirato l’attenzione dei presenti. Meghan Markle ha deciso di dedicarsi personalmente nella scelta dei fiori che avrebbero composto il bouquet, con l’intento di fare un omaggio alla principessa Diana.

E così, tra gli altri, ecco spuntare i non ti scordar di me, i fiori preferiti di Lady D., accompagnati da mughetto, gelsomino, astibile, astrantia e rametti di mirto. Questi ultimi sono un dettaglio molto importante, dal momento che rappresentano un elemento di tradizione per la famiglia reale.

Il mirto presente nel bouquet di ogni sposa reale – e Meghan non ha fatto eccezioni – proviene dallo stesso cespuglio che la regina Vittoria fece piantare nel 1845, e che la regina Elisabetta II fece utilizzare nel 1947 per il suo matrimonio.

I fiori per il bouquet della Markle sono stati raccolti nel giardino privato di Kensington Palace il giorno precedente le nozze, ad opera del principe Harry che ha voluto occuparsene personalmente. A confezionare il bouquet è stata poi la fioraia Philippa Craddock.

Al termine delle nozze, Meghan ha deciso di rispettare un’altra tradizione della famiglia reale inglese. Il suo bouquet è stato dunque posato sulla tomba del milite ignoto, che si trova nell’abbazia di Westminster. La prima sposa ad attuare questo gesto fu la regina Elisabetta – madre dell’attuale monarca – che volle così omaggiare suo fratello Fergus caduto durante la prima guerra mondiale.

In realtà in molti si aspettavano un gesto diverso, in un matrimonio in cui la presenza di Lady Diana aleggiava ovunque. Secondo alcuni, Meghan avrebbe potuto disporre del bouquet in modo diverso, posandolo sulla tomba della principessa Diana.