Royal wedding, l’ultima trovata: 1200 ‘comuni mortali’ alle nozze ma…pranzo al sacco

Che il matrimonio tra il principe Harry e Meghan Markle fosse palesemente orientato a svecchiare l'immagine della monarchia inglese era già chiaro, ma questo sarebbe il colpo di coda inaspettato sull'evento più atteso del Regno Unito.

Pubblicato da Giovanna Tedde Venerdì 4 maggio 2018

Royal wedding, l’ultima trovata: 1200 ‘comuni mortali’ alle nozze ma…pranzo al sacco
Foto / ansa

1200 comuni mortali invitati alle nozze di Harry e Meghan ma…con pranzo al sacco! L’ultima trovata per il Royal wedding ha il sapore snob del ‘contentino’ per una grossa fetta di sudditi, contrariati dalla singolare ‘partecipazione’ dei futuri sposi. A palazzo non è stato disposto alcun buffet per gli ospiti ‘del popolo’, la cui presenza al matrimonio del 19 maggio 2018 aveva dato tanto lustro in termini di modernità e svecchiamento del protocollo monarchico inglese.

Harry e Meghan, l’invito che fa discutere

Studenti, attivisti del mondo del volontariato, cittadini valorosi e altri pochi ‘eletti’ (per un totale di 1200 ‘comuni mortali’) prenderanno parte alle nozze tra il principe Harry e Meghan Markle, il 19 maggio prossimo.
Ma l’aria che tira intorno a questa innovativa immagine della cerimonia reale più attesa dell’anno si tinge di contorni snob, dopo la rivelazione sulla richiesta fatta agli invitati ‘non vip’: pranzo al sacco, perché gli sposi non hanno previsto un rinfresco per loro.
Non sarà possibile acquistare cibo e bevande in loco, ergo tutti pronti con zaino in spalla e spuntino al seguito. Gli invitati in questione avranno un posto dedicato all’ingresso della cappella in cui si terranno le nozze, per un’attesa che dovrebbe durare (secondo le stime dei tabloid inglesi) circa 4 ore. Difficile non farsi aggredire dalle grinfie della fame, quindi la raccomandazione è solo una: munirsi di viveri!

Vedi anche: