Selvaggia Lucarelli contro Luigi Favoloso e Barbara D’Urso, il duro sfogo social

La giurata di Ballando con le stelle 2018 è rimasta particolarmente infastidita dalle indiscrezioni che circolano nelle ultime ore, riguardanti il messaggio sessista scritto da Luigi Favoloso sulla maglietta nella casa del GF 15. Selvaggia Lucarelli si scaglia anche contro Barbara D’Urso.

da , il

    Selvaggia Lucarelli contro Luigi Favoloso e Barbara D’Urso, il duro sfogo social

    Selvaggia Lucarelli si scaglia contro Luigi Mario Favoloso e Barbara D’Urso, per quanto accaduto nel corso dell’ultima diretta del Grande Fratello 15. Martedì sera è andata in onda una puntata che ha raggiunto vette forse finora inimmaginabili. Barbara D’Urso ha affrontato a muso duro Luigi Favoloso, reo di aver scritto un messaggio “terribilmente sessista” su una maglietta nel corso della notte precedente. Un messaggio che non avrebbe dovuto essere rivelato ad alcun costo, ma che è comunque emerso in breve tempo. Pare che fosse rivolto a Selvaggia Lucarelli, la quale si è duramente scagliata non solo contro l’autore del gesto, ma anche contro la stessa Barbara.

    Selvaggia Lucarelli: “C’è qualcosa che non torna”

    Luigi Favoloso è stato espulso dal Grande Fratello per aver scritto una frase sessista su una maglietta, durante la notte. Barbara D’Urso ha chiesto che il messaggio non venisse in alcun modo divulgato, ma nelle ore successive Simone e gli altri inquilini della casa se lo sono lasciato sfuggire.

    Pare proprio che l’insulto fosse rivolto a Selvaggia Lucarelli – che tra le altre cose sta ricevendo il sostegno degli utenti di Twitter, che hanno dato vita all’hashtag #selvaggiasuca, parafrasando il bruttissimo messaggio. Qualche ora fa è arrivata la replica dell’interessata, che si è sfogata su Facebook.

    “Qualche giorno fa un personaggio della casa del GF, alle 4 del mattino, ha protestato con chi non gli dava le sigarette infilandosi una maglietta su cui aveva scritto col rossetto ‘Selvaggia s*ca’” – esordisce la blogger, per poi scagliarsi duramente contro Barbara D’Urso.

    “Ieri sera, dall’alto della sua onestà intellettuale e sull’onda della sua strenua lotta contro il sessismo che la conduttrice ha ampiamente dimostrato inserendo nel cast un concorrente che collabora con i gruppi più indegnamente sessisti della rete (cosa ammessa nella casa, che quindi evidentemente andava bene), la conduttrice ha squalificato il concorrente ‘perché ha scritto una cosa sessista su una maglietta’. 

    Facciamo che crediamo alla versione della punizione per la maglietta. In questo caso, ringrazio molto il cuore generoso e solidale della conduttrice, ho solo da farle presente che un paio di cose non tornano. La prima è che se un concorrente offende una donna in presenza di altre persone e di telecamere e scegli di non dire in tv cosa ha detto e a chi, come minimo informi in privato quella donna in modo tale che lei possa difendersi in eventuali sedi legali. Nessuno mi ha chiamata. Nessuno mi ha consegnato le immagini. Anzi, sono pronta a scommettere che siano state fatte accuratamente sparire.

    La seconda cosa è che anche se scegli di non dire il suo nome perché quella donna non ti piace al punto che impedisci di nominarla agli ospiti in tutti i tuoi programmi (una cosa perfino comica), nel momento in cui però scomodi la parola sessismo, la solidarietà la devi avere fino in fondo. Pure nei confronti di chi non ti piace. Vera però, non all’acqua di rose”.

    Al termine di questa lunga invettiva, Selvaggia fa presente come la punizione di Luigi sia consistita nell’avere a sua completa disposizione le telecamere per quasi mezza puntata: prima il suo faccia a faccia con Nina Moric, poi l’espulsione e il suo ingresso in studio, in cui ha portato avanti il confronto con Barbara.

    “Grazie Barbara. Una punizione esemplare. E sai una cosa? Non è neppure per quel s*ca a me che avresti dovuto cancellarlo dai tuoi programmi, se fossi davvero una paladina delle donne, ma per quel ‘Se non puoi sedurle, puoi sedarle’ detto col solito ghigno da quell’individuo nella casa il giorno prima, mentre si parlava di droga dello stupro” – conclude la Lucarelli.

    Nina Moric e Luigi Mario Favoloso, le foto della coppia