Selvaggia Roma accusa Francesco Chiofalo: ‘Ci ha marciato, un angioma benigno non è morte’

Durissimo j'accuse da parte dell'ex fidanzata di Lenticchio, che su Instagram non ha risparmiato una considerazione velenosissima sulla gestione della malattia che lo ha colpito.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 10 gennaio 2019

Selvaggia Roma accusa Francesco Chiofalo: ‘Ci ha marciato, un angioma benigno non è morte’

Continua la bagarre social tra Selvaggia Roma e alcuni utenti, dopo le accuse di essere insensibile al dramma che ha stravolto la vita al suo ex, Francesco Chiofalo. L’ex concorrente di Temptation Island si è lasciata andare a un durissimo j’accuse, poi rimosso da Instagram, che è stato intercettato dai fan di Lenticchio.

Selvaggia Roma spara a zero: ‘Ci ha giocato’

selvaggia roma instagram
Foto: Instagram

Le parole di Selvaggia Roma su Francesco Chiofalo sono pesantissime, uno sfogo al vetriolo destinato a far discutere e che ha già scatenato una bufera sui social.

Proprio a ridosso dell’intervento di Lenticchio per l’asportazione di un tumore (che si è scoperto essere benigno), la sua ex compagna ha scelto di contrattaccare. Per rispondere a quanti l’hanno additata come donna insensibile, ha scritto qualcosa di inaspettato:

Ho avuto morti in famiglia a causa di un tumore maligno (…). Un angioma benigno non è morte. E la cosa più schifosa è avere fatto storie e avere giocato sul fatto che poteva marciare su questo caso. Non avendo rispetto per le persone morte e che hanno un tumore e non sanno davvero se vivranno oppure no. Conosciamo bene il soggetto in famiglia. E sapevamo molte cose su questo caso“.