Shakira nei guai: accusata di evasione fiscale

Secondo i media iberici, Shakira avrebbe evaso il fisco spagnolo per diverse decine di milioni di euro nel giro di quattro anni tra il 2011 e il 2014. La cantante colombiana e compagna del difensore del Barcellona Gerard Piquè oltre a una multa consistente rischia fino a due anni di carcere

Pubblicato da Monica Monnis Lunedì 22 gennaio 2018

Shakira nei guai: accusata di evasione fiscale
Ansa / foto

Shakira nei guai: la cantante è accusata di evasione fiscale. Non è un periodo facile per la star colombiana: dopo aver dovuto posticipare la tournèe a causa di problemi di salute, la pop star deve fronteggiare l’accusa di di aver frodato l’Agenzia delle entrate spagnola per i proventi incassati tra il 2011 e il 2014. Sarebbero decine di milioni di euro evasi al fisco spagnolo nel giro di quattro anni da parte di Shakira, che oltre a una multa salatissima rischia fino a due anni di carcere.

Shakira nel mirino del fisco spagnolo

Secondo quanto riportato dal quotidiano La Vanguardia, Shakira avrebbe evaso il fisco spagnolo per diverse decine di milioni di euro nel giro di quattro anni, tra il 2011 e il 2014. La frode fiscale sarebbe stata commessa negli anni in cui la cantante viveva in Spagna ma non aveva ancora stabilito nel Paese la sua residenza ufficiale.

Gli ispettori del fisco sostengono che in quel periodo di tempo Shakira aveva passato più di 183 giorni a Barcellona, superando in questo modo la soglia che obbliga a pagare le tasse in Spagna.

La difesa di Shakira

Lo staff della cantante, che lo scorso novembre ha dovuto rimandare il tour per un’emorragia alle corde vocali, parla però di “una differenza di criteri di valutazione e non di frode fiscale: è stata solo usata una tecnica diversa”.
Ora la parola sulla vicenda passa alla Procura; la cantante colombiana rischia una multa a sei zeri ma anche due anni di detenzione.

Vedi anche: