Simona Ventura confessa: ‘Io e Gerò stiamo ancora insieme’

Non è ancora finita tra Simona Ventura e Gerò Carraro. La crisi che ha colpito la coppia potrebbe averla resa ancora più solida. È vero che la conduttrice si è presa un momento di pausa per fare chiarezza, ma ora ha deciso di darsi una seconda chance.

Pubblicato da Giulia Sbaffi Giovedì 25 ottobre 2018

Simona Ventura confessa: ‘Io e Gerò stiamo ancora insieme’
Foto: Instagram

Simona Ventura e Gerò Carraro sono tornati insieme, dopo una breve parentesi da soli. La crisi tra i due è durata solo pochi giorni, ma aveva fatto spaventare i tanti fan della coppia. La conduttrice, appena la scorsa settimana, aveva infatti rivelato di star vivendo un momento delicato nella sua vita sentimentale, confermando implicitamente le tante indiscrezioni sul suo conto. Ora però Simona Ventura è felice di annunciare che tra lei e Gerò è tornato il sereno.

Simona Ventura e Gerò Carraro, ritorno di fiamma

Per un attimo avevamo pensato davvero che tra i due fosse finita, invece si è trattato di un falso allarme. Simona Ventura, alla fine della sua esperienza alla conduzione di Temptation Island Vip, aveva in effetti ammesso che con Gerò Carraro le cose non andavano a gonfie vele.

Ieri sera, nel corso della prima puntata del Maurizio Costanzo Show, la conduttrice è stata una delle ospiti più attese ed è tornata proprio sull’argomento. “Tutto bene, sono ancora fidanzata. Diciamo che in un rapporto di 8 anni possono esserci alti e bassi. Abbiamo deciso di ricominciare a fare i fidanzatini, corteggiarci, prenderci un aperitivo. Trovare nuovi stimoli” – ha spiegato la Ventura.

Decisamente molto più ottimista rispetto a quando, la volta precedente, aveva dichiarato ai microfoni di Mattino Cinque: “Vogliamo, con grande serenità, pensare ai nostri 8 anni che non sono uno scherzo, sono 8 anni di rapporto importante, come un matrimonio anche se non ci siamo mai sposati. È un momento di riflessione che non è né per sempre, né domani, ma un momento di grande amicizia e di grande serenità”.