Stefano De Martino rompe il silenzio su Belen: è davvero ritorno di fiamma?

Tra il ballerino e l'ex moglie c'è un legame che va oltre l'amore sfumato poco dopo le nozze. Le parole dette ai microfoni di Domenica In riaccendono tante speranze nei fan.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 25 febbraio 2019

Stefano De Martino rompe il silenzio su Belen: è davvero ritorno di fiamma?
Foto: Ansa

Ospite di Domenica In, Stefano De Martino ha deciso di rompere il lungo silenzio che si era imposto sul suo rapporto con Belen Rodriguez. Bellissime le parole spese dal ballerino sulla sua ex moglie, madre del loro primogenito Santiago. I fan sognano ancora una favola a lieto fine…

De Martino parla di Belen a Domenica In

In Italia i pettegolezzi sulla vita privata dei personaggi pubblici sono un effetto collaterale della fama, c’è morbosità. Ma io mi sono dato una spiegazione. Ognuno di noi ha una storia d’amore irrisolta quindi guardano a noi per trovare un lieto fine“.

È così che Stefano De Martino ha iniziato a parlare dell’appassionata storia vissuta con Belen, donna che ha sposato e da cui ha avuto il figlio Santiago.

Le nostre foto insieme hanno fatto molto scalpore ma in realtà per me e per chi ci conosce sono una notizia-non notizia. Non mi sono mai fatto problemi ad abbracciare la madre di mio figlio. Ci ho lavorato tanto per arrivare a questo punto. E di una cosa sono certo: tutto questo non può fare male a nessuno, anzi“.

Dopo 3 anni di amore intenso, i due si erano detti addio nel 2015, lasciando nei sostenitori l’amaro in bocca. Recentemente si è parlato di tenere effusioni in aeroporto, e qualcosa, forse, si starebbe muovendo in direzione di un ricongiungimento familiare.

Sono stato fortunato ad incontrare il grande amore. Ci sono cose a cui non c’è definizione, spiegarle comporta togliergli significato. Penso che l’amore non è mai sprecato“.

E del carattere dell’ex consorte ha fatto un bel ritratto: “Sembra una persona leggera, ma in realtà è istintiva, molto sensibile ed onesta. Per questo motivo l’ho scelta, perché odio il falso perbenismo. Ma la sua onestà la espone anche al pregiudizio“.