Temptation Island 2018, Andrea Celentano indagato per truffa? La smentita del concorrente su Instagram

Una bufera mediatica aveva investito il concorrente a poche ore dalla messa in onda: secondo quanto emerso su alcune testate, sarebbe stato coinvolto in una torbida vicenda giudiziaria. Sui social la smentita del diretto interessato.

da , il

    Temptation Island 2018, Andrea Celentano indagato per truffa? La smentita del concorrente su Instagram

    Il concorrente di Tempation Island 2018, Andrea Celentano, smentisce sui social di essere indagato per truffa. La notizia aveva fatto il giro del web e aveva acceso una luce scandalistica sul reality, prossimo alla messa in onda su Canale 5. Lui non ci sta e affida a Instagram la sua versione dei fatti.

    Temptation Island: Andrea Celentano smentisce le accuse

    Andrea Celentano non ci sta e risponde ai rumors di un’indagine in corso a suo carico con un post su Instagram. Parole che arrivano puntuali sul sospetto di un’iscrizione del suo nome nel registro degli indagati per truffa e riciclaggio, di cui avrebbe dato notizia un quotidiano campano.

    #sorridoevadoavanti

    A post shared by Andrea Celentano (@andreacelentanoo) on

    Un terremoto mediatico rimbalzato online, di testata in testata, a cui ha prestato il fianco un recente annuncio sul profilo Facebook del concorrente, in cui si informavano i clienti della chiusura della sua palestra a tempo indeterminato.

    La notizia delle indagini per truffa smentita dal concorrente

    Ad accendere il caso sarebbe stata una notizia apparsa in Rete sul sito cronachedellecampania.it. Si parlava di indagini per truffa e riciclaggio a carico del giovane concorrente del reality, in coppia nel format con la fidanzata Raffaela Giudice.

    Un quadro investigativo che avrebbe portato la procura a disporre un sequestro di beni per un totale di 300mila euro e di una palestra di proprietà del ragazzo.