Tutte pazze per Edoardo, il figlio di Alberto Angela: sex symbol sul web dopo uno scatto rubato

Buon sangue non mente, è proprio il caso di dirlo, e appena vedrete il volto di Edoardo Angela non potrete che darci ragione. Bello come il sole, ormai un vero e proprio divo sul web che ha stregato migliaia di donne nel giro di pochi minuti.

Pubblicato da Giovanna Tedde Martedì 11 settembre 2018

Tutte pazze per Edoardo, il figlio di Alberto Angela: sex symbol sul web dopo uno scatto rubato
Foto: Ansa

Il popolo femminile del web è impazzito per lui, a pochissimi minuti dal lancio di uno scatto rubato che qualche buontempone ha voluto diffondere sui social a sua insaputa. Il suo nome è Edoardo, figlio del più famoso Alberto Angela e nipote del famosissimo Piero Angela. Una bellezza mozzafiato nel fiore dei suoi 19 anni, che ha stregato tutte e lo ha consacrato come nuovo sex symbol.

Edoardo Angela star del web

Tale padre, tale figlio: a guardarlo non ci sono dubbi che abbia ereditato il carisma e il fascino di papà, ma Edoardo Angela sembra una stella del web destinata a brillare di luce propria, molto a lungo.

I geni non mentono: è questo il leitmotiv delle ultime ore dopo l’apparizione inaspettata di una foto del figlio di Alberto Angela. Classe 1999, è diventato l’idolo di migliaia di donne. Il suo profilo Instagram è avvolto nel mistero, super blindato e al riparo dalle incursioni dei curiosi.

Secondo i rumors, a diffondere la foto che ha mandato in delirio il pubblico femminile sarebbe stata un’amica, e non ci sono dubbi sul fatto che tutte sono pronte a ringraziarla per aver concesso loro questo ‘piacere’ virtuale. Edoardo ha due fratelli, nati dal matrimonio tra Alberto Angela e la moglie Monica: si tratta di Riccardo e Alessandro, e anche su di loro si è accesa la curiosità degli utenti.

Per il momento, Edoardo Angela non ha rilasciato alcun commento ufficiale e c’è da immaginarsi che si goda questo improvviso momento di notorietà restando in silenzio…C’è chi scommette che sentiremo ancora parlare di lui, magari non solo per la sua innegabile bellezza.