Uomini e Donne: Anna Munafò torna single a un passo dalle nozze

Clamoroso naufragio per il matrimonio tanto atteso e programmato per il 4 maggio 2019. Una data molto importante per l'ex protagonista del dating show, che avrebbe voluto incorniciarla nei contorni di un grandissimo amore. Invece...

Pubblicato da Giovanna Tedde Martedì 11 settembre 2018

Uomini e Donne: Anna Munafò torna single a un passo dalle nozze
Foto: Instagram

Le nozze di Anna Munafò, ex volto noto di Uomini e Donne, sono saltate. Sfuma l’appuntamento sull’altare, fissato da tempo e su cui i fan fantasticavano. Ora è ufficiale: è tornata single a un passo dal matrimonio. Ma cosa è successo? Lo ha spiegato ai microfoni di Uomini e Donne Magazine, spiazzando il suo affezionato pubblico.

Anna Munafò: nozze addio

Pensavo di aver trovato la persona giusta, quella che avrebbe coronato il mio sogno. Quella che avrebbe condiviso con me il giorno più importante della mia vita. Desidero fin da bambina di indossare l’abito bianco. E invece puff … tutto è finito come una bolla di sapone. E ora dico ‘meglio prima che dopo’…“.

Sono queste alcune delle enigmatiche parole di Anna Munafò ai microfoni di Uomini e Donne Magazine, durante un’intervista che è anche uno sfogo a cuore aperto sul recente (e clamoroso) naufragio dei propositi di matrimonio ampiamente annunciati qualche tempo fa.

Una data impressa nel cuore

Anna Munafò non aveva lasciato niente al caso, prima fra tutte la data che aveva scelto per celebrare le tanto attese (e sognate) nozze con il suo ex fidanzato:

Per quanto riguarda i sentimenti, io ero innamoratissima di lui, al punto tale che dopo un anno di convivenza, mi sono seduta con un calendario alla mano e ho scelto una data per me molto importante, con un grande valore emotivo, Il 5 maggio è la ricorrenza di mia sorella Alba, scomparsa in un incidente, e nel 2019 l’anniversario cadrà di domenica, giornata in cui in Sicilia non si celebrano matrimoni. Così avevo anticipato di un giorno e scelto il 4. Detto questo, pensavo fosse amore e invece era un calesse”.