Uomini e Donne, Giorgio Manetti trasloca in Russia: ‘La tv italiana mi ha dimenticato’

L'ex cavaliere di Uomini e Donne si lamenta per essere stato messo in disparte dalla tv nazionale, ma ha una bella sorpresa per i suoi fan!

Pubblicato da Giulia Sbaffi Venerdì 22 febbraio 2019

Uomini e Donne, Giorgio Manetti trasloca in Russia: ‘La tv italiana mi ha dimenticato’
Foto: Instagram

Dopo aver lasciato Uomini e Donne, di Giorgio Manetti si sono quasi perse le tracce. L’ex cavaliere non è più comparso in tv, cosa a cui ormai i suoi fan erano abituati. A quanto pare, le telecamere si sono definitivamente spente per il “gabbiano” – era questo il suo soprannome, quando frequentava Gemma Galgani al trono over, lo ricordate? Ma Giorgio non ha alcuna intenzione di arrendersi. Ha già dei nuovi progetti, che lo porteranno nientemeno che in Russia.

Giorgio Manetti diventa conduttore tv… in Russia!

Quasi un anno fa, ha lasciato di sua spontanea volontà Uomini e Donne, stanco di essere perennemente accusato dal pubblico. Giorgio Manetti stava aspettando la sua grande occasione, ma nei mesi scorsi nessuno lo ha mai chiamato. E allora, come ha rivelato egli stesso al settimanale Nuovo, è pronto a lanciarsi verso nuovi lidi.

“Dal 13 al 17 marzo sarò a Mosca in qualità di presentatore di un evento legato ai matrimoni. Per me è una bella soddisfazione, visto che ormai le televisioni nazionali si sono dimenticate di Giorgio Manetti” – ha spiegato l’ex cavaliere. Un’esperienza che tuttavia non gli fa dimenticare il suo vero desiderio: “Vorrei fare l’opinionista in qualche programma di respiro nazionale.

Sembra che si siano dimenticai di me, però non so per quale motivo. Sono stato a Sanremo nei giorni scorsi e molti mi hanno detto: ‘George, ma dove sei finito?’. Io continuo a dire che sono qui. Se mi chiamassero per fare l’opinionista coglierei l’occasione”. E dire che, qualche mese fa, si è parlato a lungo di una sua possibile partecipazione all’Isola dei Famosi 14.

Giorgio è rimasto profondamente deluso dal non aver ricevuto l’attesissima chiamata, tanto che ad oggi non ne vuole più sentir parlare: “Non accostate più il mio nome a quel programma: sono stato uno dei papabili concorrenti troppe volte senza ricevere reali proposte”.