Vanessa Incontrada nei guai con il fisco: dal 730 scaricava spese personali [FOTO]

La 34enne attrice e showgirl spagnola Vanessa Incontrada scaricava dal 730 anche spese personali relative al canone d’affitto del box sotto casa, a trattamenti di bellezza, ecc.

Pubblicato da Domenico Giampetruzzi Martedì 19 novembre 2013

Vanessa Incontrada è indagata dalla Procura della Repubblica di Milano per dichiarazione infedele dei redditi. Ora il quotidiano La Repubblica ha pubblicato alcuni scottanti e imbarazzanti dettagli della vicenda per la quale il procuratore aggiunto milanese Francesco Greco ha chiesto il processo per la 34enne attrice e showgirl spagnola. Sono spuntate le carte che fanno riferimento al rapporto firmato dal Nucleo di polizia tributaria che si basa su una serie di incroci investigativi.
Secondo gli inquirenti, la mamma vip spagnola non avrebbe provveduto a presentare le dichiarazioni annuali ai fini dell’Irap nel periodo che va dal 2010 al 2011 che hanno fatto così scattare i controlli e le verifiche. Attraverso la sua società di management, The Exnovo srl, la Incontrada avrebbe scaricato fiscalmente un po’ di tutto.

In quei due anni l’ex conduttrice di Zelig, Vanessa Incontrada, avrebbe tentato di scaricare spese personali che nulla hanno a che fare con i costi sostenuti durante attività lavorativa: la piattaforma Nintendo Wii, le spese del parrucchiere, l’assicurazione di una Jaguar, il canone d’affitto del box sotto casa, i trattamenti di bellezza di vario genere, capi di vestiario e accessori. Ma anche un televisore danese di altissima tecnologia, un tavolo in cristallo, un impianto di aria condizionata, spese condominiali e perfino le bollette. E per finire anche i servizi sauna in un albergo lituano di Vilnius.

Queste spese (l’ammontare complessivo si aggira intorno ai 90mila euro) rivestono una necessità di tipo prettamente personale e non potevano rientrare sotto la voce di spese fiscalmente deducibili. Finora Vanessa Incontrada, che era stata molto criticata per la sua prima gravidanza, non ha voluto rilasciare nessuna dichiarazione ufficiale.

Vanessa Incontrada indagata per presunta evasione fiscale

il sorriso della conduttrice tv

15/11/2013

Vanessa Incontrada è stata iscritta nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Milano con l’accusa di dichiarazione infedele dei redditi in seguito a degli accertamenti dell’Agenzia delle entrate. La 34enne attrice, showgirl e conduttrice tv originaria di Barcellona è solamente l’ultima star tv di una lunga lista di personaggi famosi a finire nel mirino del Fisco italiano poiché non avrebbe pagato le imposte.

Secondo il procuratore aggiunto milanese Francesco Greco, la showgirl spagnola avrebbe evaso circa 83mila euro in relazione all’attività di una azienda che si occuperebbe dello sfruttamento dei diritti di immagine e che sarebbe riconducibile alla bellissima e sensuale soubrette. L’ex conduttrice di Zelig, Vanessa Incontrada, ha infatti ricevuto un avviso di garanzia dal pm milanese.

E’ stato nominato un legale d’ufficio alla mamma vip del piccolo Isal, avuto dal compagno Rossano Laurini, che ora potrà nominare un avvocato di fiducia. Allo stesso tempo la Incontrada potrebbe anche chiedere nei prossimi giorni di essere sentita dagli inquirenti per difendersi dall’accusa di dichiarazione infedele dei redditi.

La presentatrice tv Vanessa Incontrada, che era stata molto criticata per la sua prima gravidanza, non ha finora rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale. Il suo legale di fiducia, l’avvocato Marcello Elia, ha però escluso la notizia che la propria assistita abbia mai ricevuto alcuna informazione di garanzia: “Siamo a conoscenza che è in corso una normale verifica fiscale che sicuramente confermerà l’assoluta trasparenza dell’artista e dei suoi professionisti”. Molto presto ne sapremo di più. Alle prossime news sulla Incontrada!