Andrea Ranocchia si è sposato: matrimonio vip per il calciatore

L'ex calciatore dell'Inter e della Nazionale Andrea Ranocchia e la fidanzata Giulia Lucarini si sono sposati dopo 7 anni d'amore. Sul profilo Instagram del difensore, le foto del matrimonio e il suo racconto speciale del suo giorno più bello

da , il

    Andrea Ranocchia si è sposato: matrimonio vip per il calciatore e la fidanzata Giulia Lucarini dopo 7 anni d’amore. Le nozze tra l’ex calciatore dell’Inter e la compagna sono rimaste top secret, tanto che non si conoscono i dettagli dei Fiori d’arancio tra i due giovani, se non che sono state celebrate in Umbria, terra natale di entrambi. E’ stato lo stesso calciatore a raccontare ai suoi fan su Instagram le sue emozioni nel giorno più importante della sua vita, postando una serie di scatti del matrimonio vip e una lunga dedica d’amore alla sua sposa.

    Quest’estate 2017 sarà ricordata per i matrimoni dei calciatori: in attesa delle nozze di Leo Messi, si sono detti sì Alvaro Morato e Alice Campello, ma anche Andrea Belotti e Giorgia Duro.

    Andrea Ranocchia su Instagram racconta il suo matrimonio

    Sono le 1:30 di notte ... 48 ore dopo uno dei giorni più belli della mia vita. Si mi sono preso 48 ore, un po' per riprendermi ed un po' per rimettere le idee al proprio posto dopo quel giorno. Sono nella mia casa in Umbria, c'è tanto silenzio e il caldo è ancora asfissiante. Mi concentro chiudo gli occhi e vedo... la mia casa d'infanzia piena di amici vestiti a cerimonia, i miei genitori agitati, le prime bottiglie stappate i primi pasticcini, c'è ansia per un appuntamento importante; la mia sposa è da un'altra parte nella stessa situazione.. attendiamo. Vedo una Delorian ed un parente di Doc Brown. Vedi la chiesa addobbata , vedo parenti miei, parenti della mia Sposa , amici, procuratori, vecchi ed importanti allenatori, vedo nonni, bimbi ed estranei, vedo cori gospel e preti, vedo persone che non vedevo da anni, vedo i miei genitori (sempre agitati), vedo gli amici migliori che un uomo posso desiderare.. Una camminata con mia mamma.. un sospiro, una marcia nuziale ... e finalmente vedo la Sposa, la mia Sposa! E non vedo altro... non vedo cosa più bella.. non esiste cosa più bella. Sento emozioni mai provate, non ci capisco un granché, per poco mi sembra di svenire ... poi io SI e tu SI. Vedo foto, vedo riso e applausi , tanti applausi. Sento la felicità di tutti sento la spensieratezza e l'attesa per la festa. Vedo un castello addobbato perfettamente ed una festa pazzesca. Amici, parenti, la mia sposa, ospiti di ogni genere. Musica, drink, cibo, balli, luci, fiori. Vedo giovani e non più giovani unirsi. Guardo l'orologio; sono le 21 ... la festa Continua... vedo gente impazzita .. avvocati, dottori, ingegneri, operai, lavoratori di ogni giorno mischiarsi.. vedo gente senza camicia .. senza scarpe .. sento la fratellanza .. sento la felicità.. taglio della torta ... la festa continua. Vedo i miei migliori amici ubriachi persi, vedo la sposa, la mia Sposa felice e più ubriaca di me. Sono fortunato! Guardo l'orologio .. sono le 4,30. La festa è finita, ma sono felice di averla vissuta! Grazie a tutti! Ti Amo!

    A post shared by Andrea Ranocchia (@andrearanocchiaofficial) on

    “Sono le 1:30 di notte … 48 ore dopo uno dei giorni più belli della mia vita”, inizia così il racconto di Andrea Ranocchia del suo matrimonio con Giulia.

    “Si mi sono preso 48 ore, un po’ per riprendermi ed un po’ per rimettere le idee al proprio posto dopo quel giorno. Sono nella mia casa in Umbria, c’è tanto silenzio e il caldo è ancora asfissiante. Mi concentro chiudo gli occhi e vedo… la mia casa d’infanzia piena di amici vestiti a cerimonia, i miei genitori agitati, le prime bottiglie stappate i primi pasticcini, c’è ansia per un appuntamento importante; la mia sposa è da un’altra parte nella stessa situazione.. attendiamo”, scrive il calciatore dell’Hull City.

    “Vedo una Delorian ed un parente di Doc Brown. Vedo la chiesa addobbata, vedo parenti miei, parenti della mia Sposa , amici, procuratori, vecchi ed importanti allenatori, vedo nonni, bimbi ed estranei, vedo cori gospel e preti, vedo persone che non vedevo da anni, vedo i miei genitori (sempre agitati), vedo gli amici migliori che un uomo posso desiderare.. Una camminata con mia mamma.. un sospiro, una marcia nuziale … e finalmente vedo la Sposa, la mia Sposa! E non vedo altro… non vedo cosa più bella.. non esiste cosa più bella”, continua il 29enne. “Sento emozioni mai provate, non ci capisco un granché, per poco mi sembra di svenire … poi io SI e tu SI.

    Vedo foto, vedo riso e applausi , tanti applausi. Sento la felicità di tutti sento la spensieratezza e l’attesa per la festa.

    Vedo un castello addobbato perfettamente ed una festa pazzesca”.

    “Amici, parenti, la mia sposa, ospiti di ogni genere. Musica, drink, cibo, balli, luci, fiori.

    Vedo giovani e non più giovani unirsi. Guardo l’orologio; sono le 21 … la festa Continua… vedo gente impazzita .. avvocati, dottori, ingegneri, operai, lavoratori di ogni giorno mischiarsi.. vedo gente senza camicia .. senza scarpe .. sento la fratellanza .. sento la felicità.. taglio della torta … la festa continua. Vedo i miei migliori amici ubriachi persi, vedo la sposa, la mia Sposa felice e più ubriaca di me. Sono fortunato! Guardo l’orologio .. sono le 4,30. La festa è finita, ma sono felice di averla vissuta! Grazie a tutti! Ti Amo!”, conclude Andrea ringraziando tutti gli amici che hanno reso il suo Grande Giorno ancora più speciale.