Emilio Fede: aggredito per “colpa” di Stefano Bettarini

da , il

    emilio fede aggredito giuliani bettarini

    Emilio Fede è stato aggredito, e questa non è una novità. La news è che, a quanto pare, la “colpa” sia di Stefano Bettarini! L’attuale ospite della trasmissione “Quelli che il calcio” ed ex marito della showgirl e conduttrice italiana Simona Ventura, secondo le indiscrezioni, doveva essere il “destinatario” del pugno sferrato dall’ormai celebre Giangermano Giuliani, patron dell’omonimo Amaro. La sfortuna, per Fede, è di essere capitato nel posto sbagliato nel momento sbagliato! Ma andiamo con ordine…

    I pettegolezzi delle ultime ore -resi pubblici dal settimanale Novella 2000- vogliono proprio che la vicenda sia andata così: Stefano Bettarini avrebbe intrapreso un “corteggiamento” nemmeno troppo celato con la moglie dell’imprenditore, tale Ilenia Iacono (con tanto di testimoni e fotografie). Da qui l’incontenibile rabbia del Giuliani si è tramutata in un “destro” ben assestato sullo zigomo del povero Emilio Fede di turno, aggredito al ristorante “La Risacca” di Milano, la cui grande colpa è di essere grande amico di Bettarini. Ma non solo.

    Quindi basta essere amici del “colpevole” per meritarsi un pugno in faccia? Assolutamente no (anche Lindsay Lohan lo sa, dopo l’aggressione subita alla sua festa di compleanno!). L’astio di Giangermano (per gli amici “Pippo”) verso il direttore del TG4 -e crediamo sia stata la goccia che abbia fatto traboccare il vaso- è aumentato dal momento che il conduttore televisivo non si è presentato alla cena familiare cui era stato invitato dal Giuliani, preferendo la compagnia di Raffaella Zardo e Stefano Bettarini, appunto. Un azzardo che gli è costato una guancia tumefatta e tanta paura.

    Ma la soddisfazione dell’imprenditore italiano per il colpo infierito deve lasciare presto spazio alla delusione: oltre alla denuncia per lesioni gravi avanzata da Fede pare infatti che, dopo le accuse di “tradimento”, la compagna abbia già messo in tavola le carte per la separazione. E lui, di tutta risposta, abbia fatto altrettanto. E stavolta a Giuliani non basterà bere l’Amaro per mandare giù tutti questi rospi!