Emily Ratajkowski: il mio seno è troppo grosso

Emily Ratajkowski confessa di essere stata discriminata a causa del suo seno troppo grosso. La bellissima modella non aveva mai pensato di potersi veder negato un lavoro solo a causa del suo prorompente davanzale. Proprio lei, così orgogliosa delle sue curve che non ha mai evitato di sfoggiare, lancia un grido d’allarme: quello che mi sta accadendo è antifemminile.

da , il

    Emily Ratajkowski: il mio seno è troppo grosso, non mi fanno lavorare. Questa è la denuncia della bellissima Emily Ratajkowski, modella statunitense dalle curve molto generose. La 26enne è ben presto diventata una star sui social network grazie alle foto che la ritraggono mentre sfoggia con orgoglio il suo fisico mozzafiato e il suo seno prosperoso. Ora però è proprio per il suo corpo che non riesce a lavorare ad Hollywood.

    Emily Ratajkowski: sono discriminata per il mio seno

    Anche ad Hollywood non è tutto rose e fiori: solo qualche settimana fa Emilia Clarke aveva denunciato il forte sessismo che ancora permea l’industria cinematografica. Questa volta le accuse partono da Emily Ratajkowski, bellissima supermodella americana.

    “Ecco cosa ho sentito: “Oh, lei è troppo sexy”. È antifemminile la cosa che molti non mi facciano lavorare perché le mie tette sono troppo grandi” – rivela Emily al magazine Harper’s Bazaar. “Cosa c’è di sbagliato nel seno? È una cosa femminile che va onorata. Per dire, chi se ne frega? Che siano grandi o piccole, sono belle. Perché questo dovrebbe essere soggetto di una questione?”

    Emily Ratajkowski vuole lavorare nel cinema

    La giovane modella, che non ha mai avuto problemi a mostrare il suo fisico, finora ha avuto solo piccole parti in alcune produzioni cinematografiche, e adesso vorrebbe fare un salto di qualità. Ma, a quanto pare, ciò le viene impedito a causa delle generose dimensioni del suo seno.

    “In questo mondo devi veramente far capire chi sei. Io ho intenzione di portare avanti questa sfida. Ci vuole, però, molto tempo per far capire che sei di più di ciò che vedono” – questo è l’obiettivo della Ratajkowski, confessato in una recente intervista a Glamour.

    La modella ha poi parlato di come lei intende la femminilità: “È una cosa meravigliosa: le donne devono capire la propria sensualità al di fuori dello sguardo patriarcale maschile. Siamo il nucleo degli esseri sessuali e penso che sia qualcosa che dovrebbe essere celebrato piuttosto che attaccato.