GF Vip 2, Nina Moric contro Jeremias Rodriguez: E’ ancora nella casa grazie a Belen

Ormai non si contano più sulle dita le volte in cui Nina Moric ha fatto parlare di sè per le sue boutade sui social network. Questa volta la modella croata scrive un lungo post su facebook dedicato al fratello della sua 'nemica' Belen Rodriguez. Ecco perchè Jeremias sarebbe ancora nella casa del Grande Fratello Vip 2

da , il

    GF Vip 2, Nina Moric contro Jeremias Rodriguez: E’ ancora nella casa grazie a Belen

    “E’ ancora nella casa grazie a Belen”: Nina Moric su facebook elenca i motivi per cui Jeremias Rodríguez è ancora nella casa del Grande Fratello Vip 2 nonostante sia stato protagonista di alcuni episodi discutibili in cui ha mostrato il suo lato più aggressivo. Secondo la ex moglie di Fabrizio Corona, l’argentino deve la sua permanenza al Grande Fratello Vip 2 alla sua famosa sorella ma non solo. Ecco i sei motivi elencati da Nina Moric sui social!

    Ormai non si contano più sulle dita le volte in cui Nina Moric ha fatto parlare di sè per le sue boutade sui social network.

    Solo pochi giorni fa, la 41enne è stata denunciata per diffamazione da un utente su twitter, per non parlare della frase “Ma i poveri come fanno a essere grassi?” o del suo il suo singolare annuncio di lavoro in cui cercava una domestica non bellissima e muta.

    Nina Moric e i sei motivi per cui Jeremias Rodríguez è nella casa del GF Vip 2

    “I 6 motivi per cui è giusto che Jeremias sia rimasto nella casa del Grande Fratello Vip, nonostante le minacce a Bossari e gli insulti a Simona Izzo”: inizia così il post di Nina Moric dedicato al concorrente del reality show di canale 5.

    Secondo la modella creata, il motivo principale per cui il giovane non è stato allontanato dalla casa di Cinecittà è contrattuale: la sua permanenza sarebbe legata alle apparizioni della sorella Belen nella trasmissione, la prima andata in onda già lunedì scorso.

    “Il primo motivo è strettamente contrattuale, sono convinta che nel suo ingaggio era prevista questa e magari anche altre apparizioni di Belen nel programma, è ovvio che la presenza di Belen giovi allo share, ha una mole di seguaci per cui anche se riuscisse a muovere solo lo 0,1% inciderebbe comunque”, scrive la modella, che in passato non ha perso occasione di attaccare la Rodríguez sui social.

    “Il secondo motivo è che la casa del GfVip non è propriamente movimentata, a parte Malgioglio che fa la differenza il resto è un mortorio, per cui le follie del piccolo Rodriguez per quanto siano terribili servono“, specifica la showgirl sottolineando il carattere fumantino di Jeremias.

    “3…Il piccolo Jeremias è cresciuto all’ombra di Fabrizio Corona e Stefano De Martino, due che di serate alle rotonde di Garlasco e alla sagra del pistacchio di Bronte ne hanno fatte, Cecilia e Monte ne fanno da anni, e Belen le ha addirittura snobbate perché rispetto a tutti loro ha raggiunto un livello di notorietà superiore. Adesso dico: sto povero Jeremias le serate non le deve fare pure lui?“, continua ironizzando la Moric.

    Nina Moric su Jeremias Rodríguez: è nella casa perché extracomunitario

    “Quarto motivo, in Italia la legge non è uguale per tutti, e non devono esserlo nemmeno le regole del Gf, ad un extracomunitario è permesso di più, vengono date più possibilità e più attenuanti, giusto che l’italiano Predolin vada a casa per un “mannaggia la m..” e il nostro Jeremias venga perdonato per cose peggiori”, spiega Nina specificando che il fatto di non essere italiano sia un “vantaggio” per il Rodríguez, a contrario del trattamento riservato a Predolin.

    “Motivo numero cinque, Jeremias è famoso per due episodi, le sue pipì a cielo aperto nelle vie di Milano che riprendeva e postava su Instagram, l’aver perso il cane della sorella Cecilia. A noi sta bene che il cane stia a casa tenuto da qualcuno di più attento e ci bastano pure le pipì di barboni e immigrati africani che già Milano in certe zone puzza di piscio”, scrive ironica la mamma di Carlos.

    “Sesto e ultimo motivo, io dico che gli autori del programma sappiano chi mettere in casa, la De Lellis che si domanda quale sia la capitale dell’Africa e si risponde “Egitto” è l’emblema, ma se metti in casa Jeremias lo sai che non puoi aspettarti che si illumini e si metta a parlare di quanti anni luce disti Proxima Centauri dalla terra e nemmeno sul ruolo di Hamas in medio oriente o la persecuzione dei Cinesi Uiguri. Se metti Jeremias sei consapevole che il livello sia quello e non puoi cacciarlo perché si è rivelato ciò che è e che si sapeva fosse“, è la conclusione del lungo ragionamento della Moric.

    Nina Moric prima e dopo, le foto

    Dolcetto o scherzetto?