Max Biaggi a Verissimo: Oggi sto meglio

Per la prima volta da quando ha avuto il terribile incidente, Max Biaggi si racconta in tv. Ospite a Verissimo, il salottino di Silvia Toffanin, l’ex pilota svela le sue emozioni durante quei drammatici momenti, in cui si è ritrovato improvvisamente in bilico tra la vita e la morte. E non ha lesinato parole d’affetto per Bianca Atzei, sempre al suo fianco.

da , il

    Max Biaggi a Verissimo: Oggi sto meglio

    Max Biaggi a Verissimo: Oggi sto meglio. Ospite del salottino di Silvia Toffanin, finalmente Max Biaggi torna a parlare davanti alle telecamere. E racconta il dramma che ha vissuto solo qualche mese fa, a seguito del terribile incidente sulla pista di Latina che lo ha portato a rischiare la vita. Le sue sono parole difficili da digerire, e l’ex pilota non esita a mostrare la sua fragilità.

    Max Biaggi: “Ho avuto paura di non farcela”

    Max Biaggi è stato ospite di Silvia Toffanin, presso la sua trasmissione Verissimo in onda ogni sabato pomeriggio su Canale 5. L’ex pilota di motociclismo ha affrontato l’argomento più difficile della sua vita: l’incidente che per poco non lo ha ucciso.

    Lo scorso 9 giugno 2017 il motociclista è stato vittima di uno schianto avvenuto sulla pista di Latina, dove si stava allenando. Max Biaggi ha rischiato seriamente di morire.

    “È stata una grande battuta d’arresto. Doveva essere una cosa risolvibile abbastanza velocemente, invece, purtroppo, sono stato operato la prima volta, poi la seconda e nessuno mi dava un chiaro segnale di quale doveva essere il mio percorso. Mi sono sentito un po’ smarrito. E poi, proprio adesso, dopo tanti anni, quando praticamente avevo smesso la mia carriera da professionista. 

    Quando il primario mi ha detto che in questo tipo di trauma su 100 persone 80 non ce la fanno, non è che mi ha dato una mano, però è stato onesto. Non ero preparato a questo tipo di messaggio, è stato il gelo, una doccia fredda. Non è stata una cosa da ricordare, ma fondamentalmente è stato un momento di svolta”. 

    L’ex pilota ha passato momenti davvero bui, ma ha potuto contare sulla presenza costante della sua fidanzata Bianca Atzei, che non si è mai allontanata da Roma durante il suo ricovero.

    C’era anche nel momento dell’incidente, era proprio lì. Inoltre, quando stavo in ospedale, i medici non potevano mai dire quello che stava succedendo in forma scientifica, si prendevano sempre un po’ di margine. L’unica fonte all’esterno che poteva dire qualcosa era Bianca. Di comune accordo lei comunicava e faceva una specie di diario”.

    Ma adesso, che sono passati alcuni mesi da quel terribile giorno, come vanno le cose? I fan si sono rallegrati quando hanno visto l’ex campione di motociclismo rimettersi in piedi e passeggiare assieme ai suoi figli.

    “Oggi sto meglio” – confessa Biaggi. “Avevo perso almeno 5 chili, ero teso e non avevo più forze. Ora ho anche riacquistato un po’ l’equilibrio, anche se non è ancora come prima. Posso condurre una vita abbastanza normale.

    Non posso ancora andare in macchina, perché i sobbalzi, i movimenti laterali e le curve mi danno fastidio. Ma per fortuna posso uscire e camminare. Mi manca ancora la resistenza, mi affatico facilmente. Sono come un bimbo che comincia a camminare, ma sono già a buon punto e rispetto a come stavo prima, ogni giorno è un regalo”. 

    Max Biaggi e Bianca Atzei, le foto della coppia

    Dolcetto o scherzetto?