Ray Lovelock è morto: addio all’attore di Don Matteo

Questa mattina a Trevi è morto l'attore Ray Lovelock dopo una battaglia contro il tumore che negli ultimi due mesi era diventato sempre più aggressivo. Il 67enne, che abbiamo ammirato in Don Matteo e Incantesimo, lascia la moglie Gioia e la figlia Francesca Romana

da , il

    Ray Lovelock è morto: addio all’attore di Don Matteo

    Ray Lovelock è morto: addio all’attore di Don Matteo. Il celebre attore di fiction è scomparso questa mattina a Trevi come annunciato all’ANSA dal fratello Andrea, che ha raccontato la dura battaglia del 67enne contro il cancro. “Aveva un tumore che ha combattuto coraggiosamente ma negli ultimi due mesi le sue condizioni si erano aggravate”, ha spiegato il fratello. I funerali sono in programma domani alle 14.30 al Duomo di Trevi.

    Ray Lovelock è morto: volto noto del cinema e della tv

    Questa mattina Ray Lovelock ci ha lasciati. L’attore, italiano di padre inglese, lascia la moglie Gioia, la figlia Francesca Romana, il nipotino Thomas, i fratelli Michael e Andrea.

    Dall’esordio giovanissimo in “Banditi a Milano” di Carlo Lizzani nel quale interpretava Tuccio, il minorenne della banda che terrorizzava la città, Lovelock ha girato moltissimi film e fiction sul grande e piccolo schermo, tanto da essere un volto conosciuti quasi a tutti.

    Tra i film più celebri a cui ha preso parte, “Cassandra Crossing”, ma anche “Uomini si nasce poliziotti si muore”. I ruoli più importanti sono però per il piccolo schermo: lo abbiamo ammirato in “A viso coperto”, “La Piovra 5″, “Caterina e le sue figlie”, “Commesse”, “Incantesimo”, e “Don Matteo”.